Cronaca Nera

Vanessa Zappalà uccisa a Catania, il triste messaggio nell’ultimo post social. Ancora ricercato l’ex fidanzato

Vanessa Zappalà è stata uccisa ieri notte e si cerca il fidanzato Antonino Sciuto, principale sospettato del femminicidio. Sui social la vittima aveva condiviso dei messaggi che oggi suonano come ancora più tristi.
Vanessa Zappala uccisa

Arriva dalla provincia di Catania l’ennesima notizia di un femminicidio. La 26enne Vanessa Zappalà è stata uccisa la scorsa notte sul lungomare di Acitrezza e da ore si cerca il suo ex fidanzato, il principale sospettato. Sul profilo Facebook della vittima continuano a comparire messaggi di condoglianze e ricordi di amici e parenti. Proprio al social la giovane aveva affidato una riflessione che oggi suona ancora più triste.

Vanessa Zappalà: l’ultimo “messaggio” affidato ai social

Ieri notte Vanessa Zappalà si trovava con gli amici sul lungomare di Acitrezza quando è stata raggiunta dai colpi di pistola esplosi a pochi metri di distanza da lei.

Stando alle testimonianze dei presenti, a spararle sarebbe stato il suo ex fidanzato Antonino Sciuto, da lei già denunciato per stalking e attualmente ricercato. I carabinieri hanno diffuso due immagini dell’uomo per agevolare il riconoscimento. In queste ore, sul profilo Facebook di Vanessa sono apparsi numerosi messaggi da parte di chi l’ha conosciuta. Sul social la giovane vittima aveva scelto proprio una fotografia in cui appare sorridente in riva al mare come immagine profilo.

Non puoi mostrare il mare che hai dentro a chi non sa nuotareaveva scritto Vanessa al fianco dell’immagine. Lo scatto e le parole scelte dalla ragazza appaiono oggi davvero molto tristi. Vanessa amava il mare e chi le ha tolto la vita lo ha fatto proprio su una spiaggia.

La 26enne aveva condiviso sul suo profilo alcune informazioni su di sé. La vittima si definiva single, perché la sua relazione con Antonino Sciuto si era ormai conclusa da un po’. Dai dettagli resi noti sul suo profilo si apprende inoltre che aveva frequentato l’Istituto Superiore Enrico De Nicola di San Giovanni la Punta, ma non è noto se attulamente lavorasse.

Come riporta il Giornale di Sicilia, pare che la Zappalà vivesse con la sua famiglia a Trescastagni, in provincia di Catania.

Il presunto assasino di Vanessa Zappalà: Antonino Sciuto

Da ore ormai i carabinieri sono alla ricerca di Antonino Sciuto, l’ex fidanzato di Vanessa Zappalà, indicato dagli amici presenti al momento del delitto come colpevole. Il profilo Facebook del ricercato contiene post di tutt’altro genere rispetto a quelli condivisi dalla vittima. Lei appariva sempre sorridente, mentre lui si mostra molto più serio, al fianco di motociclette o automobili.

Scorrendo fra i contenuti pubblicati dal ricercato sul suo profilo social, compaiono alcune immagini che oggi sembrano segni premonitori dell’atto delittuoso. Non dimentico nulla, aspetto solo il momento giusto, si legge in un post condiviso alcuni anni fa. Mette i brividi anche lo scatto che ritrae un uomo e una donna di schiena, lui con la scritta “I love you” (“Ti amo”) lasciata sulla pelle nuda e lei con una pistola puntata alla tempia proprio da lui.

“I migliori inizi capitano dopo i peggiori finali si legge ancora in un altro post, l’ennessimo che oggi fa ancora più effetto.

Potrebbe interessarti