Gossip

Incendio a Milano, l’iniziativa di Morgan: “Ospiterò una o due famiglie che hanno perso l’appartamento”

Il cantante abita in una delle palazzine vicino a quello incendiato. È stato evacuato a scopo precauzionale
Morgan ospiterà famiglie rimaste senza casa

Morgan era tra i residenti della zona di Milano coinvolta nel terribile incendio del palazzo di 15 piani in via Antonini. L’artista, residente in una palazzina accanto a quella coinvolta nell’incendio, si era già reso protagonista di un video e una serie di post di denuncia rispetto alla situazione che i 70 condomini stanno vivendo da circa una settimana. Ora Morgan si è detto pronto ad andare incontro a queste persone in difficoltà.

Morgan pronto ad ospitare alcune famiglie rimaste senza casa

A distanza di una settimana dal terribile incendio che ha coinvolto il palazzo di 15 piani in via Antonini a Milano, Morgan si è detto pronto ad aiutare alcune famiglie in difficoltà.

Ne ha parlato in una lunga intervista al Corriere della Sera, dove ha raccontato anche la sua situazione da persona rimasta senza casa. Con la speranza di poter presto ritornare, l’artista ha detto: “Se il Comune lo consentirà e se sarà possibile tornare a stare nella mia casa, io la aprirò e ospiterò temporaneamente una o due di quelle famiglie che hanno perso l’appartamento. Il mio vuole essere sì, un gesto di solidarietà, ma anche un gesto rivolto a chi deve vigilare sulla loro situazione: queste persone non vanno lasciate sole“.

Non solo, Morgan ha anche invitato l’organizzazione di un evento nel quale è stato ospite sabato 4 settembre, a Ferrara, ad invitare alcune delle famiglie sfollate. Inoltre l’artista ha detto che contatterà Mahmood: “Voglio capire che cosa si sta facendo. Certamente ho parlato con alcune di quelle persone e vorrei fare qualcosa di concreto”.

Morgan ancora senza casa

Anche Morgan è al momento senza casa, la sua è una delle abitazioni accanto al palazzo bruciato, ed è stato evacuato a causa del pericolo crolli.

È stato lui stesso a raccontarlo: “Io e altre famiglie famiglie che abitano accanto al grande palazzo che ha preso fuoco in via Antonini, a Milano, siamo stati allontanati dalle nostre case per il rischio di crolli. Dall’oggi al domani“. Morgan da una settimana è “Ospite di una persona meragvigliosa, il pittore Robert Gligorov, sempre a Milano. Con me ho soltato un vestito e una chitarra“.

Potrebbe interessarti