Politica

Enrico Letta esulta dopo i risultati dei ballottaggi: le parole del segretario del Pd

Ballottaggi 2021 - Dopo i risultati del voto ha preso la parola al Nazareno il segretario del Pd Enrico Letta per chiarire la vittoria.
enrico letta

Alle 15 si sono chiusi i seggi delle città alle prese con il voto dei ballottaggi e al centrosinistra sono andati oltre metà delle 20 città che dovevano eleggere il loro nuovo sindaco. Già si sapeva della vittoria a Napoli, Bologna e Milano al primo turno, ora si aggiungono Roma e Torino, entrambe precedentemente in mano al M5s. Al centrosinistra anche Varese, Latina, Caserta, Cosenza e Isernia. Al centrodestra Pordenone, Novara e Grosseto oltre a Trieste. Enrico Letta ha commentato i risultati di questi ultimi minuti.

Ballottaggi: le parole di Enrico Letta

Una vittoria trionfale, che però celebriamo senza trionfalismi“, a parlare è Enrico Letta, poco dopo i primi risultati dei ballottaggi.

Un risultato che va al di là di ogni più rosea aspettativa“, commenta il segretario del Pd al Nazareno per la conferenza stampa sui ballottaggi. “Gli elettori di centrosinistra sono stati più avanti di noi, si son fusi. Abbiamo vinto perché siamo stati uniti“, analizza ancora. Poi uno sguardo più ampio, direttamente al Governo Draghi: “Con questo risultato così travolgente, avremmo l’interesse ad andare al voto, perché il Pd in Parlamento è sotto rappresentato.

Ma io invece dico che questo voto rafforza il governo Draghi e al governo chiediamo di andare avanti“.

Letta e il ruolo del Pd

In questi giorni c’è stato il mantra che il centrodestra aveva sbagliato i candidati. Ma noi abbiamo vinto ovunque, sia dove il centrodestra aveva azzeccato i candidati che dove non li aveva azzeccati“, sottolinea ancora. “Il Pd non è più il partito della Ztl, abbiamo vinto anche nelle periferie, oltre che nelle metropoli, con un risultato a valanga attorno al 60%, questo indica che nelle periferie abbiamo ricominciato un dialogo“, riporta AdnKronos le parole del segretario.

Io sono convinto, fermamente convinto, che questo secondo turno dimostri che l’idea di una coalizione larga è concretizzabile, non è astratta, perché se siamo riusciti a vincere è perché siamo riusciti a convincere, ovunque.

Questo dimostra che gli elettorati si stanno fondendo. Voglio rassicurare tutti gli alleati che l’atteggiamento generoso e federatore del Pd non vira improvvisamente a seconda dei risultati che ci sono“, ci tiene a chiarire Letta.

Occhi puntati anche sulle difficoltà che questo voto ha portato alla luce, quelle che il segretario dem definisce “note dolenti del voto.

La prima è la partecipazione, per questo rilancerò le Agorà democratiche. Il secondo tema è che oggi celebriamo la vittoria di sindaci uomini, il mio impegno è lo sforzo per il futuro a lavorare di più per celebrare la prossima volta una vittorie delle sindache“.

Potrebbe interessarti