Cronaca dal Mondo

“Alec Baldwin è stato di grande sostegno”: tragedia sul set, parla il marito della vittima Halyna Hutchins

Il marito di Halyna Hutchins, Matthew, ha dichiarato di aver sentito telefonicamente l'attore Alec Baldwin dopo la morte della moglie. Si indaga sull'incidente ed emergono criticità nella sicurezza sul set
alec baldwin Halyna Hutchins

Si continua a indagare per la tragedia sul set di Rust, dove l’attore Alec Baldwin ha sparato un colpo dalla pistola di scena che era invece carica con un proiettile vero. Il fatale incidente è costato la vita a Halyna Hutchins, direttrice della fotografia. Il marito della vittima, Matthew Hutchins, ha dichiarato di aver parlato con l’attore dopo l’incidente, e ha annunciato un comunicato non appena il dolore per la perdita della moglie glielo consentirà.

Incidente sul set, parla il marito di Halyna Hutchins: “Ho sentito Alec Baldwin”

Matthew Hutchins, il marito della direttrice della fotografia morta sul set di Rust, ha dichiarato al Daily Mail di aver parlato al telefono con Alec Baldwin poco dopo l’incidente.

Mi è stato di grande sostegno“, ha spiegato l’uomo, un avvocato, che ha annunciato il rilascio di un comunicato stampa a breve.

La nostra perdita è enorme, e chiediamo ai media di rispettare la privacy della famiglia mentre elaboriamo il nostro lutto“, ha scritto Matthew Hutchins su Twitter. L’uomo ha poi ringraziato gli amici e i mentori di Halyna all’American Film Institute per aver iniziato una raccolta fondi per istituire una borsa di studio in onore della moglie.

Alec Baldwin disperato: non si hanno notizie di dove sia

Dalle indiscrezioni riportate finora, pare che la pistola fosse stata presentata da un assistente alla regia come caricata a salve all’attore. Alec Baldwin non sarebbe stato consapevole che ci fosse un vero proiettile e le immagini dopo il colpo lo vedono disperato mentre si aggira lungo la strada di Santa Fe, dove erano in corso le riprese del film.

Al momento non è chiaro dove si troverebbe l’attore, ma il Daily Mail riporta che la tata della famiglia avrebbe caricato diversi bagagli su un suv fuori dalla casa di Baldwin a New York.

Rust, i problemi sul set e gli incidenti con le armi

Le indagini per chiarire quanto accaduto sono ancora in corso, ma emergono pesanti dubbi sulla sicurezza sul set. Pare che la controfigura di Baldwin stessa, nei giorni precedenti, avesse sparato due colpi veri dopo che gli era stato riferito che la pistola era caricata a salve. Mercoledì, il giorno prima della morte di Halyna Hutchins, alcuni membri del cast avevano abbandonato il set preoccupati dalle misure di sicurezza carenti della produzione, e lo stesso Alec Baldwin avrebbe incoraggiato lo sciopero qualora il cast non si fosse sentito al sicuro.

Nubi si addensano anche intorno alla responsabile per le armi, la 24enne Hannah Gutierrez-Reed. La giovane era alla sua seconda esperienza come responsabile, dopo aver preso parte a un altro western con Nicolas Cage. Intervista in un podcast, aveva dichiarato che aveva quasi deciso di rinunciare a quell’esperienza non sentendosi pronta.

Potrebbe interessarti