TV e Spettacolo

Monica Vitti e Roberto Russo: una meravigliosa storia d’amore che dura da quasi 50 anni

Monica Vitti e Roberto Russo sono uniti da quasi 50 anni, precisamente 48. La loro storia d'amore ha superato gli ostacoli della fama e del pregiudizio, la differenza d'età e la malattia
monica vitti roberto russo

Monica Vitti ha appena compiuto 90 anni e questa sera Rai 3 le renderà omaggio con la messa in onda del documentario Vitti d’arte, Vitti d’amore. L’attrice, ancora oggi nel cuore degli italiani e icona del cinema nostrano nel mondo, è sposata con Roberto Russo. Una storia d’amore che dura da quasi 50 anni e che non ha ceduto neanche alla malattia che da tempo affligge ‘La Divina’.

Il colpo di fulmine tra Monica Vitti e Roberto Russo

Quella tra Monica Vitti e Roberto Russo è una storia d’amore come se ne vedono di rado.

L’attrice e il regista, allora emergente, si conoscono nel 1983 ed è subito colpo di fulmine. L’amore nasce durante le riprese del film Flirt, opera prima di Russo, che sino ad allora si era dedicato alla fotografia di scena. Monica Vitti è la protagonista femminile del lungometraggio che vinse un David di Donatello l’anno seguente.

All’epoca Roberto Russo aveva 36 anni, Monica Vitti 52. La loro relazione fece molto scalpore proprio per la grande differenza d’età che intercorreva tra i 2 amanti. A discapito delle voci e dei pregiudizi però la loro relazione dura ancora oggi, segno che a volte l’età è solo un numero.

La lunga storia d’amore e il matrimonio

Dopo 27 anni di relazione, il 28 settembre del 2000 Monica Vitti e Roberto Russo si sposano. Celebrano il matrimonio a Roma, la città natale di entrambe, in Campidoglio. Circondati da pochi amici e parenti stretti, la coppia decide di consolidare la propria storia d’amore con una cerimonia semplice e riservata. Monica Vitti e Roberto Russo hanno del resto sempre vissuto il proprio rapporto di profondo amore senza i sensazionalismi tipici del mondo dello spettacolo, custodendo la propria vita privata lontano dai riflettori.

Roberto Russo al fianco di Monica Vitti anche dopo l’arrivo della malattia

Dopo una carriera ricca di soddisfazioni e piena di riconoscimenti, poco più tardi dell’arrivo del nuovo millennio, sulla vita di Monica Vitti si affaccia la malattia. L’ospite inquietante è una malattia neurodegenerativa (forse l’Alzheimer) che inizia ad intaccarle la memoria.

Le ultime apparizioni dell’attrice, come sempre accompagnata dal compagno di una vita Roberto Russo, sono datate 2002.

La prima in occasione della prima di Notre Dame de Paris a Roma, poi per il compleanno di Sordi e il giubileo.

La coppia si è ritirata nella riservatezza più totale nella propria casa di Roma dove la diva è accudita da una badante e dal marito. Proprio in occasione dello scorso compleanno Roberto Russo aveva dichiarato al Corriere della Sera: “Da quasi 20 anni le sto accanto e voglio smentire che Monica si  trovi in una clinica svizzera, come si diceva: lei è sempre stata qui a casa a Roma con una badante e con me ed è la mia presenza che fa la differenza per il dialogo che riesco a stabilire con i suoi occhi, non è vero che Monica viva isolata, fuori dalla realtà.”

Una storia d’amore come non ne esistono quasi più.

Vera, forte, indistruttibile anche di fronte al dramma di una malattia brutale come che si sta portando via una delle icone più preziose del cinema italiano.

Potrebbe interessarti