Cronaca Nera

Franca Leosini su Rudy Guede: il commento sulla libertà dell’unico condannato per il delitto di Perugia

Franca Leosini aveva intervistato Rudy Guede nel 2016 nel suo programma tv Storie Maledette. In quell'occasione Guede aveva ripercorso la storia della sua vita fino alla morte di Meredith
Rudy Guede e Franca Leosini

Franca Leosini ha commentato il fine pena di Rudy Guede, unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher, noto anche come Delitto di Perugia, avvenuto nel 2007. Coinvolti e poi assolti in cassazione Amanda Knox e Raffaele Sollecito. La possibilità del fine pena anticipato grazie alla concessione di ulteriori 45 giorni di sconto di pena per Guede aveva iniziato a circolare nel tardo pomeriggio di lunedì 22 novembre. Proprio a seguito di questa notizia, poi confermata nella mattinata di martedì, Franca Leosini aveva rilasciato un commento in un’intervista a La Stampa.

Franca Leosini aveva intervistato Rudy Guede nel suo programma televisivo Storie Maledette nel 2016.

Franca Leosini commenta la libertà di Rudy Guede

Se lo merita, è un ragazzo che ha fatto un percorso di recupero straordinario in carcere… Ha avuto un comportamento esemplare in questi anni, da settembre era già in semilibertà“, così Franca Leosini ha commentato l’ultimo atto della vicenda giudiziaria di Rudy Guede.

Ha scontato 12 anni in carcere e due in semilibertà. In carcere ha avuto un percorso riabilitativo di grande intensità.

Si è laureato in sociologia. Ha lavorato per il reinserimento dei carcerati, è un volontario Caritas, è considerato una risorsa a Viterbo. Quale che sia la verità di questa terribile storia, si è ampiamente riscattato e merita di essere inserito nella società“.

Rudy Guede ha scontato 14 anni di pena dei 16 che gli erano stati inflitti, il motivo è la sua buona condotta e la sua volontà a seguire il percorso di reinserimento. In carcere Rudy Guede ha guadagnato mille e 100 giorni di sospensione di pena, si è laureato con 110 e lode in Scienze storiche della cooperazione e tutt’ora collabora con la caritas di Viterbo.

In questi anni però, Rudy Guede ha ribadito la sua innocenza e ora ha fatto sapere di voler essere dimenticato.

L’intervista di Franca Leosini a Rudy Guede a Storie Maledette

Rudy Guede aveva incontrato Franca Leosini nel 2016, quando lei lo aveva intervistato. A Storie Maledette, Guede aveva ripercorso la sua vita dall’infanzia, quando il padre lo ha strappato alla madre per portarlo in Italia (convinto di regalargli così una vita migliore), all’accettazione fin da piccolo di essere solo. Guede ha parlato poi di Merdith Kercher, dei fatti che lo vedevano protagonista pochi giorni prima dell’omicidio e, infine, di quella drammatica notte.

Guede ha ribadito la sua innocenza ancor in quell’occasione, affermando di aver scelto il rito abbreviato insieme ai suoi legali perché: “Ho ritenuto (…) che la mia innocenza fosse chiara“.

Potrebbe interessarti