Cronaca Italia

Terza dose, quali sono le ultime novità e come si fa per prenotarla: le procedure Regione per Regione

Via alle prenotazioni per la terza dose per numerose categorie di persone: quali sono le procedure da seguire Regione per Regione e chi può già prendere appuntamento
terza dose come prenotare in base alla regione

Sono numerose le novità relative alla terza dose di vaccino anti-Covid, detta anche dose “booster”, a partire dall’anticipo da 6 a 5 mesi approvato dall’Aifa e dal Ministero della Salute. Ecco chi può fare la terza dose e come si può prenotare Regione per Regione.

Terza dose, quali sono le ultime novità: chi può riceverla e dopo quanto tempo

Dal 24 novembre, dunque dalla giornata di ieri, la terza dose di vaccino anti-Covid è disponibile per tutti i soggetti con più di 40 anni che abbiano completato il ciclo vaccinale primario con 2 dosi da almeno 5 mesi.

Chi invece ha ricevuto il vaccino monodose Johnson&Johnson può ricevere la dose booster a qualsiasi età, sempre con il requisito che siano trascorsi almeno 5 mesi. Dal 1° dicembre la terza dose sarà infine aperta a tutte le persone con più di 18 anni. Con il completamento del ciclo vaccinale (o con la guarigione dall’infezione da Coronavirus) si ottiene il cosiddetto Super Green Pass, o Green Pass “rinforzato”.

Terza dose, come effettuare la prenotazione nelle Regioni del nord Italia

Con l’anticipo della terza dose da 6 a 5 mesi sarà possibile sia prenotare la dose booster sia anticipare l’appuntamento già fissato quando le tempistiche erano di 6 mesi.

Le modalità sono differenti da Regione a Regione.

In Friuli-Venezia-Giulia sono attivi il portale dedicato, il call center al numero 0434223522, ma anche le prenotazioni presso gli sportelli del CUP o farmacie abilitate.

In Liguria sono attivi il portale regionale e il numero verde 800 938 818. I soggetti idonei riceveranno un sms dal Sistema Sanitario e potranno effettuare la prenotazione anche nelle farmacie che effettuano il servizio Cup o presso gli sportelli territoriali Cup di Asl e ospedali.

In Lombardia, la prenotazione può essere fatta tramite il portale della Regione o tramite call center al numero gratuito 800 894 545. C’è la possibilità di ricevere la somministrazione a domicilio dal proprio medico di famiglia oppure di richiederla direttamente nelle farmacie aderenti.

In Piemonte è attivo il portale dedicato. Il Sistema Sanitario Regionale inoltrerà sms per notificare la possibilità di accesso alla terza dose per le persone idonee. I soggetti immunocompromessi o altamente fragili, ma anche il personale sanitario, gli operatori e ospiti delle Rsa e gli over 80 accederanno invece alla terza dose senza doversi prenotare.

Saranno contattati dalle strutture che li hanno in carico o dalle Aziende sanitarie dopo segnalazione del medico di base.

La Provincia Autonoma di Bolzano ha attivato la propria piattaforma dedicata per l’accesso al vaccino anti-Covid. La Provincia Autonoma di Trento mette a disposizione la propria piattaforma provinciale.

In Veneto, il portale dedicato consente di calcolare la data più idonea per la somministrazione della terza dose nei 58 hub vaccinali della Regione. In alternativa è possibile rivolgersi ai medici di famiglia e alle farmacie per ricevere da loro il vaccino.

In Valle d’Aosta sono operativi il portale dedicato e il call center 800 009966. È possibile procedere alla prenotazione della terza dose anche tramite gli sportelli Postamat degli uffici postali o dal proprio postino.

Come prenotare la terza dose nelle Regioni del centro Italia

In Abruzzo e Marche si può prenotare la terza dose attraverso il portale dedicato o tramite il call center 800.00.99.66.

Resta aperta la possibilità di recarsi presso gli hub senza prenotazione.

In Emilia-Romagna è possibile accedere alla terza dose tramite CupWeb, sportelli Cup, numero verde 800 884888, ma anche tramite fascicolo sanitario elettronico e l’App ER-Salute.

Il Lazio ha attivato la piattaforma dedicata alle prenotazioni del vaccino.

In Toscana l’appuntamento per la terza dose è prenotabile solo nei 14 giorni precedenti al giorno in cui si maturano le tempistiche per avere la dose booster. Il calcolo è effettuato dal portale apposito ma resta aperta la possibilità di accedere spontaneamente agli hub, senza prenotazione.

In Umbria è possibile usufruire dell’apposita piattaforma.

Terza dose, come prenotarla nelle Regioni del sud Italia e nelle isole

In Campania è possibile ricevere la terza dose senza prenotazione, recandosi nei centri vaccinali muniti di tessera sanitaria e certificato rilasciato in occasione della seconda dose.

Il Molise mette a disposizione per la terza dose la piattaforma regionale.

In Puglia la prenotazione può avvenire tramite apposito portale oppure contattando i Cup o recandosi in farmacia. È possibile richiedere la dose booster anche dal proprio medico di base, nelle stesse farmacie o presentandosi agli hub anche senza prenotazione.

In Basilicata, Calabria, Sardegna e Sicilia si può procedere alla prenotazione attraverso il portale dedicato o tramite il call center 800.00.99.66. Resta aperta la possibilità di recarsi presso gli hub senza prenotazione.

Potrebbe interessarti