Politica

Vaccino ai bambini, seconda dose a chi compie 12 anni dopo la prima: il chiarimento del Ministero della Salute

Vaccino ai bambini: a poche ore dall'avvio delle somministrazioni, arriva il chiarimento del Ministero sulla seconda dose per chi compirà 12 anni dopo la prima inoculazione.
vaccino ai bambini che compiono 12 anni dopo prima dose

Poche ore dopo l’avvio della campagna vaccinale anti Covid per i bambini dai 5 agli 11 anni, arriva un chiarimento del Ministero della Salute sulle somministrazioni della seconda dose ai minori che compiranno 12 anni dopo la prima. La precisazione contenuta nella circolare sulle indicazioni di utilizzo del vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) per la fascia di età in questione.

Vaccino bambini, come funziona la seconda dose a chi compie 12 anni dopo la prima

Ieri il via alle vaccinazioni anti Covid per i minori di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, cui segue una circolare del Ministero della Salute a chiarimento in merito al ciclo vaccinale da completarsi per i bimbi che compiranno 12 anni dopo la prima inoculazione.

Nel documento diffuso dal Governo, intitolato “Chiarimenti in merito alle indicazioni di utilizzo del vaccino Comirnaty
(BioNTech/Pfizer) per la fascia di età 5-11 anni
“, si precisa che per chi compirà il 12° anno dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) in formulazione 10 mcg/dose in 0,2 mL, “è possibile completare il ciclo primario di vaccinazione somministrando una seconda dose di vaccino con la stessa formulazione della prima dose” rispettando le tempistiche previste.

Richiamo ridotto, dunque, anche per i bambini che rientrano in questo spettro.

Vaccino bambini: prossimo step l’estensione ai minori sotto i 5 anni

Nella stessa circolare ministeriale contenente le precisazioni sulla vaccinazione dei bambini, si precisa inoltre che, rispetto alla somministrazione della prima dos, in caso di pregressa o successiva infezione da Coronavirus sono valide le indicazioni riguardanti i soggetti di età pari o superiore ai 12 anni.

Di poche ore fa, infine, la notizia della prima ipotesi circa il prossimo step della campagna vaccinale per i più piccoli: secondo le ultime indiscrezioni trapelate nel primo giorno di vaccinazione per i bimbi tra 5 e 11 anni, il Governo lavorerebbe all’estensione delle somministrazioni alla fascia 0-5 anni, con possibile avvio dal mese di marzo.

Potrebbe interessarti