Cronaca Nera

Libero De Rienzo, a processo il pusher che gli vendette la droga: riconosciuto nesso tra l’eroina e la morte dell’attore

Libero De Rienzo è morto lo scorso 15 luglio nel suo appartamento a Roma: dalle analisi emerse che l'attore aveva assunto delle droghe.
Libero De Rienzo, a processo il pusher che gli vendette la droga: riconosciuto nesso tra l'eroina e la morte dell'attore

Andrà a processo il pusher che avrebbe venduto all’attore Libero De Rienzo la droga che sembrerebbe legata al malore che ne ha provocato la morte.

L’uomo sarebbe accusato di “morte come conseguenza di altro reato”.

Libero De Rienzo: la morte come conseguenza delle droghe

Il 15 luglio scorso Libero De Rienzo, a 44 anni, è morto nel suo appartamento di Madonna del Riposo, a Roma. In seguito ad analisi medico-legali era emerso che l’uomo era morto per infarto cardiaco: i test tossicologici avevano evidenziato la presenza di eroina, facendo arrivare alla conclusione che De Rienzo fosse morto in seguito all’overdose.

L’analisi dei tabulati telefonici aveva fatto emergere il nome di Mustafa Minte Lamin, pusher 32enne, che avrebbe avuto contatti con l’attore nei giorni precedenti: Minte Lamin avrebbe venduto la droga a De Rienzo ed altre 5 persone.

Ad occuparsi del fascicolo è il pm Francesco Minisci della procura di Roma, che ha contestato il reato di morte come conseguenza di un altro reato, riconoscendo un nesso tra la vendita dell’eroina e la morte di de Rienzo. L’uomo è anche accusato di detenzione e cessione di stupefacenti: il processo inizierà, presso giudice monocratico, il prossimo 6 aprile.

Libero De Rienzo: carriera nel cinema e vita privata

Libero De Rienzo è stato uno degli attori più apprezzati della sua generazione. De Rienzo aveva ereditato la passione per la recitazione dal padre Fiore, che era attore e giornalista, e da giovanissimo era diventato volto cardine del cinema italiano in alcuni film culto come Santa Maradona, il successo di Marco Ponti che aveva contribuito a rendere noto al grande pubblico anche Stefano Accorsi.

La vena comica di De Rienzo aveva avuto modo di esprimersi in grandi successi come Smetto Quando Voglio, film del regista Sidney Sibilia (De Rienzo comparirà anche nei due sequel del film).

Tra i suoi ultimi film, Il caso Pantani-L’omicidio di un campione, del 2020, e due produzioni del 2021: Una Relazione e Takeaway.

De Rienzo aveva due figli, nati nel 2015 e nel 2019, nati dalla relazione con la scenografa Marcella Mosca.

Potrebbe interessarti