TV e Spettacolo

Masterchef Italia: curiosità e storie di tutti i giudici del programma di cucina più amato dagli italiani

Da pochi giorni è iniziata l'undicesima edizione di Masterchef Italia. Negli anni sono stati molti i giudici che si sono avvicendati alla guida nel noto programma di cucina.
Masterchef Italia: curiosità e storie di tutti i giudici del programma di cucina più amato dagli italiani

Le nuova edizione di MasterChef Italia è iniziata da poco e i fan del programma sono felici di poter conoscere le storie dei nuovi protagonisti del noto programma culinario. Come sempre a valutare la competizione ci sono i giudici, che fra conferme e storici ritorni, sono stati accolti con grande favore dal publico. Oltre a Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli però, in passato ci sono stati altri nomi fra i membri della giuria del cooking show.

Bruno Barbieri

Come possiamo leggere nella biografia presente sul suo blog, Bruno Barbieri è nato da una famiglia emiliana di origine lucana.

Proprio da sua nonna, che lo sostiene fin dall’inizio nei suoi progetti, eredita la passione per la cucina. Barbieri si diploma alla scuola alberghiera di Bologna e successivamente fa esperienza in varie cucine. Una delle più formative, secondo lo chef, è stata quella come terzo cuoco su una nave da crociera. Visitando vari luoghi del mondo, Bruno ha infatti scoperto nuovi e sconosciuti sapori. Con il ritorno in Italia inizia la sua vera carriera da chef, che lo vede lavorare inizialmente nella Locanda Solarola, che per due anni di fila guadagna 2 stelle Michelin. Successivamente apre, con il suo amico e mentore Igles Corelli, Trigabolo in cui propone una cucina innovativa.

Con il passare degli anni, e diverse altre esperienze, Barbieri è riuscito ad affermarsi come uno dei migliori chef italiani. Ha ricevuto ben 7 stelle Michelin nel corso della sua carriera, un vero e proprio primato in Italia. Inoltre, è l’unico giudice di Masterchef Italia ad essere presente in tutte le edizioni.

Joe Bastianich

Secondo la bio presente sul sito di Rizzolilibri e JoeBatianich.com, Joseph Bastianich nasce a New York, nel Queens, da genitori italiani, esuli istriani, emigrati negli Stati Uniti.

Inizia la sua carriera lavorando proprio nel ristorante italiano di famiglia, e dopo una breve esperienza a Wall Street, decide di intraprendere la carriera culinaria. Oggi, oltre ad essere un appassionato musicista e personaggio televisivo, Joe possiede numerosi ristoranti negli Stati Uniti e in Italia. Inoltre, Bastianich è socio della celebre catena Eataly, ed ha pubblicato numerosi libri sia in Italia che negli U.S.A. Joe Bastiach ha ottenuto grande popolarità in ambito televisivo proprio grazie alle varie edizioni di Masterchef in cui è stato giudice (dalla prima all’ottava edizione di Masterchef Italia).

Inoltre, è l’unico dei giudici di Masterchef Italia ad aver prestato lo stesso incarico anche nella versione statunitense.

Carlo Cracco

Carlo Cracco nasce in provincia di Vicenza. Diplomato all’istituto alberghiero, a solo ventuno anni, Cracco inizia a collaborare con Gualtiero Marchesi, uno dei più importanti cuochi italiani. Da qui in poi la sua carriera decolla con esperienze in diversi ristoranti e varie stelle Michelin collezionate. Successivamente nasce il Cracco Peck dalle ceneri del ristorante di proprietà della famiglia Stoppani, che verrà poi interamente rilevato dallo chef vicentino.

Il ristorante Cracco è oggi uno dei più celebri di Milano e d’Italia, collezionando ogni anno 2 stelle Michelin, anche se a partire dal 2018 ne ha persa una. Carlo Cracco, grazie alla sua partecipazione a numerosi programmi TV e vari libri pubblicati, è ormai un personaggio pubblico. Gran parte della sua fama televisiva è dovuta proprio alla sua partecipazione come giudice a Masterchef Italia (dalla prima fino alla sesta edizione).

Antonino Cannavacciuolo

Secondo la biografia presente sul sito antoninocannavacciuolo.it, Cannavacciuolo nasce a Vico Equense, in provincia di Napoli.

Anche il padre di Antonino era uno chef, e proprio da lui e sua nonna eredita la passione per la cucina. Frequenta, infatti, un istituto alberghiero e fa esperienza in diverse cucine. Successivamente vi è l’apertura del celebre ristorante Villa Crespi, sul lago d’Orta, e diversi altri suoi locali in tutta Italia.

Nella cucina e nei valori di Cannavacciuolo giocano un ruolo importante le sue radici partenopee, che si rispecchiano nei suoi piatti. Cannavacciuolo è diventato un celebre personaggio televisivo grazie a programmi come Cucine da incubo e Antonino chef Academy. Fin dalla quinta edizione del programma, inoltre, Antonino Cannavacciuolo svolge il ruolo di giudice per Masterchef Italia.

Antonia Kluggman

Antonia Kluggman nasce a Trieste, e proprio la cucina tipica friulana pone le basi per i suoi piatti. La carriera nel mondo della cucina della Kluggman è alquanto particolare, di fatto, dopo il diploma classico, intraprende gli studi in giurisprudenza. Solo successivamente, Antonia si accorge della sua passione per la cucina. Dopo aver frequentato il corso di cucina e pasticceria Altopalato, inizia la sua carriera di chef, facendo esperienza in diversi ristoranti. Dal 2014 è titolare del ristorante L’Argine a Vencò, che poco dopo l’apertura ha conquistato una stella Michelin. Antonia ha partecipato come giudice solamente nell’edizione del 2017 di Masterchef Italia, in sostituzione di Carlo Cracco.

Giorgio Locatelli

Giorgio Locatelli nasce a Varese ed eredita la passione per la cucina dalla sua famiglia, che gestisce un ristorante stellato. Dopo aver fatto esperienza in diversi ristoranti tra Londra e Parigi, Locatelli apre lo Zafferano, con cui guadagna la sua prima stella Michelin. Successivamente apre la Locanda Locatelli a Londra e Ronda Locatelli a Dubai. Locatelli, guadagnata un’incredibile fama come chef in tutto il mondo, ha pubblicato diversi libri. Giorgio ha partecipato come giudice a Masterchef Italia nelle edizioni dalla settima all’ottava.

Potrebbe interessarti