Politica

Morto David Sassoli: il ricordo del suo portavoce Roberto Cuillo dopo l’annuncio della morte

Dopo la notizia della morte di David Sassoli arriva il sentito ricordo del suo portavoce Roberto Cuillo che nelle prime ore dalla giornata ha annunciato la morte del presidente del Parlamento europeo.
Morto David Sassoli: il ricordo del suo portavoce Roberto Cuillo dopo l'annuncio della morte

È morto David Sassoli, presidente del Parlamento europeo. La notizia è arrivata qualche ora fa, mentre solo ieri era stata diffusa la notizia di un ricovero “necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario“. A parlare, sia ieri che oggi, è stato il suo portavoce, Roberto Cuillo.

 Morto David Sassoli: le parole di Roberto Cuillo

David Sassoli si è trovato a fronteggiare forse la più grande crisi europea e mondiale dopo la Seconda guerra mondiale. Lo disse anche nel discorso d’investitura dopo la sua elezione al Parlamento europeo“, racconta a Non stop News su RTL 102.5 Roberto Cuillo.

Sentiva il suo compito più importante: riavvicinare le istituzioni europee ai cittadini, di ritornare all’ordine dei valori fondativi dell’Unione europea – nata per creare una comunità di uomini e donne che uscivano dalla maceria dopo la guerra e fondata su valori come solidarietà, cooperazione, pace. Dentro la vicenda della Pandemia ha guidato il Parlamento Europeo mantenendolo aperto: è stata la sfida più importante soprattutto perché in quel momento il Parlamento doveva essere aperto“, ha raccontato ancora. “C’era da approvare, condividere, proporre una legislazione che potesse aiutare i cittadini europei in un momento difficile della loro vita“, ripercorre il lavoro di Sassoli, Cuillo.

Sassoli: il ricovero e la morte

Ieri la prima preoccupante notizia, quando il portavoce aveva rivelato il ricovero di David Sassoli in ospedale, spiegando che “Tale ricovero si è reso necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario. Per questo ogni attività ufficiale del presidente dell’europarlamento è cancellata“.

Poi questa notte, a 65 anni, Sassoli è morto. A dare l’annuncio di nuovo Cuillo che ha scritto su Twitter: “Si è spento alle ore 01:15 dell’11 gennaio presso il CRO di Aviano (Pn) dove era ricoverato“, ha rivelato.

Nelle prime ore di questa mattina è arrivato anche il messaggio della Presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen: “Sono profondamente rattristata dalla morte di un grande europeo e italiano. David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico. I miei pensieri vanno alla sua famiglia. Riposa in pace, caro David“, ha scritto su Twitter.

Potrebbe interessarti