Politica

David Sassoli è morto nella notte: chi era, dalla politica alla vita privata e malattia

Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli e morto nella notte. Prima l'amore per il giornalismo e poi la politica. La sua carriera e vita privata.
David-Sassoli chi era

È morto nella notte il presidente del Parlamento europeo David Sassoli. Ieri era stato reso noto il suo ricovero in Italia a causa di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Roberto Cuillo, portavoce di Sassoli, ha reso noto che: “Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli si è spento alle ore 01:15 dell’11 gennaio presso il CRO di Aviano (Pn) dove era ricoverato“.

David Sassoli presidente del Parlamento europeo

David Sassoli era stato eletto nel luglio del 2019 come Presidente del Parlamento europeo con 345 voti, maggioranza assoluta che lo ha portato a prendere il posto di Antonio Tajani.

Era stato il volto del Tg1 con una carriera iniziata nel giornalismo e poi nella politica. Nato a Firenze il 30 maggio 1956, da giovane comincia a lavorare per alcuni giornali e agenzie. Poi passa a Il Giorno e infine arriva in Rai, al Tg1 è stato vicedirettore per Gianni Riotta. Nel 2009 comincia il percorso nella politica. Inizia la sua carriera come eurodeputato con il PD, è stato membro della Commissione Trasporti e Turismo e, tra le altre cose, membro della delegazione interparlamentare UE-Israele. Nel 2014 viene rieletto per diventare poi vice-presidente del Parlamento europeo, riconfermato nel 2017.

Il 3 luglio viene eletto Presidente del Parlamento europeo.

David Sassoli: vita privata

Sposato con Alessandra Vittorini e padre di due figli. Sassoli era tifoso della Fiorentina. Dopo aver lasciato Firenze, un cui è nato, viveva a Roma. Alessandra Vittorini è abruzzese ed è un architetto, ha conseguito un PhD ed è Dottore di ricerca in Pianificazione territoriale e urbana, nel 2015 è passata al vertice della Soprintendenza Unica Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città di L’Aquila e le aree colpite dal sisma.

Sassoli: il ricovero in ospedale e la morte

Appena ieri si era parlato pubblicamente del ricovero di David Sassoli in ospedale, il suo portavoce, Roberto Cuillo, aveva chiarito che “Tale ricovero si è reso necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario.

Per questo ogni attività ufficiale del presidente dell’europarlamento è cancellata“. Questa notte, a 65 anni, Sassoli è morto, come annunciato dal suo portavoce. “Si è spento alle ore 01:15 dell’11 gennaio presso il CRO di Aviano (Pn) dove era ricoverato“, ha rivelato.

Appena qualche minuto fa è arrivato il messaggio della Presidente della Commissione europea Von der Leyen: “Sono profondamente rattristata dalla morte di un grande europeo e italiano.

David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico“, si legge su Twitter. “I miei pensieri vanno alla sua famiglia. Riposa in pace, caro David“, ha aggiunto ancora.

Potrebbe interessarti