Serie TV e Fiction

Raffaella Carrà avrà una serie tv dedicata alla sua vita e dalla sua carriera: i dettagli

Raffaella Carrà avrà una serie tv dedicata alla sua straordinaria vita che ne racconterà la sua carriera. Tutti i dettaglia della notizia diventata ufficiale in questi giorni.
Raffaella Carrà: una serata su Rai1 dedicata alla sua memoria, le novità sul progetto

A quasi un anno dall’addio di Raffaella Carrà arriva una bellissima notizia per i suoi tanti ammiratori che non hanno dimenticato la sua immensa figura. La vita e la straordinaria carriera dell’artista avranno una serie tv che le renderanno omaggio nel migliore dei modi. La bella notizia è stata comunicata direttamente da Italia International Film-Gruppo Lucisano e Kubla Khan 1990 di Umberto Massa che hanno acquisito l’opzione sui diritti biografici per realizzare la serie in questione. Ancora non si hanno informazioni più dettagliate su tutto il progetto come quale attrice dovrà interpretare Raffaella Carrà o dove sarà possibile vedere il prodotto ma la sola certezza di una serie televisiva dedicata alla nostra star per eccellenza farà felice in tanti.

La vita di Raffaella Carrà sarà raccontata in una serie tv

Il 9 febbraio 2022 è arrivata la notizia ufficiale che ha fatto felici tanti fan della grande artista che ci ha lasciato nello scorso mese di luglio. Raffaella Carrà avrà una serie tv che racconterà la sua vita e la sua strepitosa carriera.

Sul progetto ancora non si hanno notizie più dettagliate, sia sugli attori che sul formato del prodotto, ma sono bastate le dichiarazioni della produttrice di Italia International Film-Gruppo Lucisano Paola Lucisano a far salire l’entusiasmo intorno alla notizia.

Ancora non si sa nulla neanche sui tempi della realizzazione su dove in futuro sarà possibile vedere il tanto atteso prodotto che ricorderà l’indimenticabile icona del nostro spettacolo.

L’ufficialità della serie tv sulla vita di Raffaella Carrà

La stessa produttrice ha dichiarato di essere molto entusiasta di questa possibilità, colta in collaborazione con Umberto Massa e la sua Kubla Khan 1990, e che è un onore “Poiché ci consente di rappresentare una figura unica nel mondo dello spettacolo.

Un mito che ha influenzato intere generazioni, un’artista che ha saputo incantare il pubblico di ogni età, genere e livello culturale. La sua straordinaria popolarità ha varcato i confini italiani e l’ha resa icona della musica e del costume in ogni parte del mondo. Ed è nel mondo che noi la porteremo“, riporta SkyTg24.

La straordinaria showgirl è stata ricordata e omaggiata anche al Festival di Sanremo 2022: sul palco dell’Ariston il corpo di ballo ha presentato il musical Ballo Ballo a lei dedicato con una coreografia sulle note dei suoi più grandi successi. Amadeus ha ringraziato a seguire Sergio Japino, regista, coreografo e compagno della Carrà.

Potrebbe interessarti