Gossip

Carolina Marconi si confida sul dolore per il cancro: “Non ho tempo per avere un tumore, voglio fare un bimbo”

Carolina Marconi racconta della sua lotta contro il cancro alla mammella e afferma il suo forte desiderio di avere un figlio. Tutti i dettagli e le parole dell’ex gieffina.
Carolina Marconi: “Non ho tempo per avere un tumore, voglio fare un bimbo”. Il racconto a I Fatti Vostri

Carolina Marconi, ex storica gieffina, ha raccontato la sua dura lotta contro il tumore al seno ripercorrendo le tappe principali della sua battaglia e il suo fortissimo desiderio di diventare mamma. È proprio cercando un bimbo insieme al suo compagno Alessandro Tulli che le è stato diagnosticato un cancro alla mammella. Tutti i dettagli e le sue parole.

Carolina Marconi e il forte desiderio di essere mamma

Carolina Marconi ospite negli studi del programma tv I Fatti Vostri su Rai 2 ha raccontato il suo percorso contro il tumore al seno scoperto per caso qualche mese fa. Nelle sue parole Carolina lascia trasparire a tutti il suo forte e grandissimo desiderio di essere mamma.

È eseguendo varie visite nella speranza di riuscire a diventare mamma che Carolina ha scoperto di avere un tumore al seno. Uno dei suoi primi pensieri, però, è stato proprio: “Io non ho tempo per avere un tumorevoglio fare un bimbo, ho 43 anni’”.

Già qualche mese fa ospite a Storie Italiane aveva, inoltre, raccontato del suo desiderio di maternità. Carolina Marconi vuole avere un figlio: “Spero di avere il pancione, ma se non dovesse essere ci sono tanti bambini che hanno bisogno e io non vedo l’ora di accoglierli in casa mia”.

Carolina Marconi: le tappe principali della sua lotta contro il tumore

A fatica Carolina ripercorre le tappe principali delle sue cure antitumorali, le visite e come è venuta a sapere di avere un cancro.

“L’ho scoperto per caso; stavamo cercando un bimbo e stavamo facendo dei controlli. Tutte le analisi perfette, ero la persona più felice al mondo, poi ho fatto la mammografia e il medico mi disse che forse avevo una protesi rotta o un nodulino piccolino al seno. Alla fine abbiamo fatto una risonanza con il contrasto e mi hanno detto che dovevo fare la biopsia perché non si vedeva bene”.

Poi Carolina continua a raccontare: “Ho iniziato a preoccuparmi, ma le persone attorno a me mi dicevano di non preoccuparmi, perché la maggior parte dei noduli era benigna. Dopo una settimana mi arrivano i risultati. Mi ricordo ancora il medico che mi disse ‘Carolina siediti’ e lì ho capito che avevo qualcosa. La mia reazione è stata ‘come è possibile’, non fumo, non bevo, sto sempre attenta, ho pensato, perché proprio a me”.

In studio sono state mostrate due foto della storica concorrente del Grande Fratello, nella prima immagine la donna porta i capelli lunghi, mentre nell’altra è senza.

Quella foto, quando avevo i capelli lunghi, – racconta Carolina – è il giorno in cui ho messo il port, una cannula che va in vena, una foto che ho voluto mettere in copertina sul libro perché è stata una giornata importante. Li ho capito che si doveva lottare”.

Carolina Marconi e il compagno Alessandro Tulli: uniti anche nella lotta contro il tumore

A lottare per la vita con Carolina Marconi c’è il suo compagno Alessandro Tulli, ex attaccante della Roma. Carolina a I Fatti Vostri ha spiegato: “Il mio compagno è un uomo straordinario, lo devo ringraziare, […] mi ha guardato sempre con coraggio, aveva gli occhi pieni di lacrime ma non si faceva mai vedere piangere davanti a me. Mi diceva di lottare insieme, ma lui poi si nascondeva nel suo bagnetto dove si sfogava e ogni tanto lo sentivo”.

Potrebbe interessarti