Politica

Guerra Russia – Ucraina: l’Italia in preallarme per il gas, cosa significa e cosa comporta

La recrudescenza del conflitto tra Russia e Ucraina apre a un orizzonte di possibili pesanti contraccolpi anche in Italia: attivato il preallarme per il gas.
Guerra Russia - Ucraina: l'Italia in preallarme per il gas, cosa significa e cosa comporta

In costanza del fluido scenario di guerra tra Russia e Ucraina, l’Italia attiva lo stato di preallarme per il gas. Un provvedimento reso noto, poche ore fa, dal Ministero della Transizione ecologica, autorità competente per la sicurezza degli approvvigionamenti nel Paese. A stretto giro, le precisazioni sull’attuale quadro e cosa comporta.

Guerra Russia – Ucraina: preallarme per il gas in Italia

La recrudescenza delle tensioni e l’escalation militare in Ucraina, dopo l’avvio dell’invasione da parte di Mosca, spingono alcuni governi occidentali, tra cui l’Italia, a predisporre un attento monitoraggio della situazione anche sulle forniture di gas, di cui la Russia è tra i primi esportatori.

In una nota di poche ore fa, il MiTe, Ministero della Transizione Ecologica, ha esposto la decisione di attivare lo stato di preallarme nel Paese.

Considerato l’attuale stato di guerra presente tra la Federazione Russa e l’Ucraina – spiega il dicastero –, e che tale situazione insiste sul territorio attraverso cui passa gran parte delle forniture di gas naturale che approvvigionano il sistema italiano, considerando che il livello di pericolosità della minaccia alle forniture è sensibilmente maggiore rispetto a quanto previsto nelle analisi di rischio svolte in passato (…) da cui derivano gli attuali piani di azione preventiva e di emergenza, ritenuto opportuno – prosegue nella nota – predisporre eccezionali misure preventive volte a incentivare un riempimento dello stoccaggio anticipato rispetto alle procedure adottate in condizioni normali (…) benché la situazione delle forniture sia al momento adeguata a coprire la domanda interna, sentito il Comitato Tecnico di Emergenza e Monitoraggio del sistema gas nazionale, dichiara lo stato di preallarme“.

Forniture gas in Italia, preallarme per il conflitto tra Russia e Ucraina: cosa significa

Cosa comporta esattamente lo stato di preallarme per il gas annunciato dal MiTe poche ore fa in Italia?

La spiegazione è contenuta nella stessa nota del Ministero della Transizione ecologica, che spiega come la decisione “consente alle autorità preposte di svolgere un monitoraggio costante della situazione energetica nazionale“.

Attualmente, precisano fonti del governo citate da Ansa, l’Italia è lontana da una situazione di allarme per le forniture e l’attuale scenario di preallarme è una misura di cautela che apre a un primo step di controllo costante della situazione energetica nel Paese e di incoraggiamento allo stoccaggio anticipato rispetto alle tempistiche ordinarie seguite in assenza di crisi.

Una situazione verificatasi anche per il rigido inverno 2017.

Potrebbe interessarti