Cronaca dal Mondo

Charlène di Monaco le prime parole dalla clinica in Svizzera non sono per la famiglia. Come sta la principessa

Charlene di Monaco parla per la prima volta dalla clinica svizzera in cui è ricoverata ma l'inatteso intervento aumenta il mistero sulla sua vita privata.
Charlène di Monaco le prime parole dalla clinica in Svizzera non sono per la famiglia. Come sta la principessa

Da mesi ormai Charlène di Monaco è lontana da casa e dai suoi affetti (il Principe Alberto e i figli Gabriella e Jacques). Nel maggio del 2021 era infatti stata colpita ad un infezione mentre si trovava in Africa e da allora è tornata solo brevemente a Monaco per poi dirigersi verso la clinica Svizzera dove tutt’oggi si trova. Proprio da lì ha speso le sue ultime parole, dopo mesi di silenzio, ma il suo intervento (del tutto inatteso) ha alimentato le chiacchiere sulla vita privata della Principessa.

Le prime parole di Charlène di Monaco non sono per la famiglia

Charlène Wittstock è dunque tornata a rivolgersi alla stampa in queste ore, ma ha completamente evitato di menzionare sia la famiglia che le proprie condizioni di salute.

Parlando al magazine Closer, la Principessa ha dedicato alcune parole al manga, dal titolo Blitz in cui è apparsa di recente, ringraziando gli autori per l’avventura a cui ha indirettamente partecipato.

Sono lieta dell’uscita del sesto volume di Blitz, splendidamente creato da Garry Kasparov e disegnato da Daitaro Nishihara – dichiara- L’idea di partecipare all’avventura di Blitz mi è subito piaciuta e vorrei ringraziare Cédric Biscay per avermi portata a scoprire il mondo dei manga“.

Il fumetto, uscito il 25 febbraio la vede protagonista di ben quattro tavole e, per questo, Charlène di Monaco ha voluto esprimere la sua gioia e la gratitudine per questo omaggio.

Charlène di Monaco: come sta la principessa ricoverata in Svizzera

In questi giorni, dunque, Charlène Wittstock ha finalmente rotto il silenzio dopo mesi di lontananza da casa. La principessa infatti, dallo scorso novembre, si trova in una clinica in Svizzera per ricevere delle cure riabilitative a seguito al protocollo medico al quale si è sottoposta in Africa, dove è stata colpita da una brutta infezione che le è costata più operazioni.

Le ultime indiscrezioni sulle condizioni di salute della principessa riferirebbero principalmente di alcune fragilità psicologiche che avrebbero persino intaccato il rapporto tra Charlène e il marito. Stando alle voci recentemente circolate, infatti, Charlène di Monaco soffrirebbe della Sindrome di Rebecca, una condizione per la quale si prova un’incontrollata gelosia nei confronti del passato del partner che metterebbe a repentaglio anche la loro unione.

Come anticipato, però, sono le sue prime parole dopo mesi di degenza e il fatto che abbia ignorato la famiglia suona strano alle orecchie degli esperti di cronaca rosa – soprattutto perché, al contrario, recentemente Alberto di Monaco ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle condizioni della consorte.

Potrebbe interessarti