Grande Fratello

Alfonso Signorini protegge Nathaly Caldonazzo? Le accuse del web e i video che inchiodano la showgirl

Nathaly Caldonazzo è stata accusata da Alessandro Basciano di aver pronunciato delle frasi razziste. Alfonso Signorini l'ha difesa e il web è insorto, pubblicando dei video.
alfonso signorini nathaly caldonazzo

Nathaly Caldonazzo è stata eliminata dalla Casa del Grande Fratello Vip6, nell’ultima puntata del reality show dello scorso lunedì 28 febbraio. La showgirl ha lasciato il reality, dopo una forte polemica che l’ha vista protagonista.

Nathaly Caldonazzo è stata accusata da Alessandro Basciano di aver pronunciato delle pesanti frasi, a sfondo razziale, contro Jessica Selassié. Anche il fidanzato di Sophie Codegoni, però, ha dovuto lasciare il reality show, nella stessa serata, per effetto di un televoto flash.

Alfonso Signorini ha difeso Nathaly Caldonazzo, dichiarando che non ci sia evidenza di queste presunte frasi razziste, ma il web non ci sta.

Le accuse di Alessandro Basciano a Nathaly Caldonazzo

Alessandro Basciano e Nathaly Caldonazzo hanno dovuto lasciare la Casa del Grande Fratello Vip6. Tra i due, in precedenza, era scattata una lite furiosa per delle accuse mosse alla showgirl dal’ex corteggiatore di Uomini e Donne.

Alessandro Basciano aveva accusato, nella scorsa puntata del reality show, Nathaly Caldonazzo di aver pronunciato delle frasi infelici, in cui asseriva che le principesse fossero protette dagli zingari: “Hai detto son protette“.

Nathaly Caldonazzo ha rimandato le accuse al mittente.

Ma il fidanzato di Sophie Codegoni ha ribadito la sua convinzione: “Calunnie? Guarda che le cose le hai dette… Non mi far passare per bugiardo perché tu le hai dette tutte le cose“.

Alfonso Signorini difende Nathaly Caldonazzo al GF Vip6: la reazione del web

Nel corso della puntata del 28 febbraio del Grande Fratello Vip6, Alfonso Signorini è tornato sulle accuse mosse da Alessandro Basciano contro Nathaly Caldonazzo.

Il conduttore televisivo ha affermato che non esistono prove video dell’accaduto: “Abbiamo visualizzato tutto il materiale ripreso dalle telecamere… Riguardo la presunta frase di Nathaly a sfondo razziale… Si tratta di un’espressione volgare e, quindi, infelice, ma non c’è da parte di Nathaly… Alcuna precisa volontà di offendere o d’insultare nessuno“.

Alfonso Signorini ha parlato di calunnia: “Faccenda formalmente chiusa… Frase brutta, orribile, però, non era rivolta a nessuno in particolare…Non è vero, Alessandro, che Nathaly abbia detto sono protette, è una calunnia“.

Alcuni utenti del web, però, hanno visto male questa difesa del conduttore televisivo, affermando che Nathaly Caldonazzo sia stata protetta. A prova della protezione dei video in cui la showgirl è spaventata per la possibile messa in onda del filmato con la frase incriminata.

Potrebbe interessarti