TV e Spettacolo

Barbara D’Urso preoccupata per La Pupa e il Secchione: la reazione di Mediaset dopo il crollo degli ascolti

Nel giro di poche settimane gli ascolti de La Pupa e il Secchione sono crollati. Secondo gli ultimi rumor la responsabilità sarebbe proprio della conduttrice, Barbara D'Urso.
Barbara D'Urso preoccupata per La Pupa e il Secchione: la reazione di Mediaset dopo il crollo degli ascolti

Se all’inizio Barbara D’Urso aveva riscontrato un discreto successo con La Pupa e il Secchione, nel giro di poche settimane lo share è letteralmente crollato. La causa del fallimento in queste ore sarebbe stato imputato proprio alla celebre conduttrice, che avrebbe stravolto il format e portandolo ad essere uno show che non solo non soddisfa il pubblico, ma nemmeno i piano alti di Mediaset.

Barbara D’Urso, La Pupa e il Secchione è un flop: tutti i dettagli

Sembra insomma che si respiri un clima piuttosto teso a Cologno Monzese da quando sono stati confrontati gli indici di ascolto de La Pupa e il Secchione.

Se infatti il programma aveva iniziato piuttosto bene in termini di share – stimato circa al 12% durante la prima puntata – nel giro di poche settimane questo sarebbe crollato toccando l’8,2% nel corso dell’ultime diretta.

Stando a quanto riportato da Dagospia in queste ore, che ha anche segnalato il pesante flop, la colpa sarebbe stata imputata alla sua conduttrice, Barbara D’Urso. Secondo il portale infatti i vertici Mediaset non sarebbero affatto contenti di come la donna abbia stravolto il format, rendendolo molto simile di fatto a Live-Non è la D’Urso e facendo scappare il pubblico.

La Pupa e il Secchione, quale sarà il futuro del programma di Barbara D’Urso

Ovviamente le informazioni riportate da Dagospia partono da un confronto degli indici di share – che ogni giorno vengono diffusi su più portali – ma non è chiaro se i vertici Mediaset abbiano effettivamente puntato il dito contro Barbara D’Urso.

Certamente la celebre conduttrice ha riproposto molti volti noti dei sui precedenti programmi a La Pupa e il Secchione (come Mila Suarez, Vera Miales e Mirko Gancitano), ma non è chiaro se il problema sia davvero della D’Urso o se, piuttosto, sia il format a non aver colpito il pubblico.

Certamente un flop di questo tipo rappresenta un duro colpo per la conduttrice, che proprio a settembre si è vista togliere alcuni programmi che aveva curato a lungo a causa di nuove esigenze della rete. Resta, dunque, da capire se la produzione dello show opterà per un cambio di rotta, proponendo nuovi elementi, o se si continuerà a seguire il percorso fin qui tracciato, optando per un rinnovamento ulteriore del format per la prossima edizione (che al momento comunque non è stata confermata).

Potrebbe interessarti