Spettacolo

Botta e risposta al vetriolo tra Damiano dei Maneskin e Chef Rubio: “Quanto siete ribelli ca**o”, tutti i post

I Maneskin si sono schierati contro Putin durante la loro esibizione al Coachella. Chef Rubio ha attaccato questa scelta, condividendo dei tweet contro la band.
Damiano dei Maneskin contro Chef Rubio

I Maneskin stanno vivendo un periodo davvero d’oro. Dopo la vittoria del Festival di Sanremo del 2021, l’ascenda della band romana non ha avuto intoppi. I Maneskin, infatti, hanno vinto anche l’Eurovision Song Contest dello stesso anno. La hit Zitti e Buoni ha scalato le classifiche internazionali e la bando romana si è esibita in palchi molto importanti.

Tra questi, quello del Coachella, noto festival internazionale. Durante la loro recente esibizione, i Maneskin hanno gridato “Fuck Putin“, come riportato da Today. Un gesto contro la guerra in Ucraina, da cui è scaturita una polemica.

Damiano dei Maneskin e Chef Rubio, infatti, hanno battibeccato sui social network proprio per quest’affermazione della band.

Chef Rubio commenta la performance dei Maneskin al Coachella

I Maneskin si sono subito schierati contro la guerra in Ucraina, decidendo, perfino, di mettere in pausa il loro tour. La frase contro Putin, pronunciata sul palco del Coachella, però, non è stata apprezzata del tutto da Chef Rubio. Il famoso cuoco ha detto la sua a riguardo attraverso un tweet: “In Palestina ci sarebbero pure persone dalle gambe più belle delle tue Damià, è che je sparano e quindi al massimo ne hanno una visto che di solito per come è ridotta l’altra la devono amputare.

Grrr quanto siete ribelli ca**o… (Fa ride che ve seguite da soli)“.

Damiano dei Maneskin ha postato sul suo account Instagram alcune delle critiche ricevute, dopo il Coachella, tra queste, il messaggio dello Chef Rubio. Il famoso cuoco ha ripostato il collage del cantante, ribadendo la sua posizione: “Maneskin perché hai fatto questo collage sulle Instagram stories (non ce l’ho) quando potevi scrivermi qui su Twitter? Il mio commento era polemico ma vi invitava a prendere posizione per la Palestina. Aspettiamo una presa di posizione in futuro.

Grazie“.

La replica di Damiano David a Chef Rubio su Twitter

Chef Rubio ha attaccato la presa di posizione dei Maneskin contro la guerra in Ucraina. Il cuoco ha spinto la band a prendere una posizione anche sul conflitto palestinese.

Damiano David ha replicato allo chef in modo ironico: “Doppia salsiccia per me“.

Il botta e risposta tra Chef Rubio e Damiano dei Maneskin è andato avanti con la replica dell’esperto di cucina: “Con doppia salsiccia cosa intendi? Che facciamo pesce pesce? Che devo limitarmi a cucinare perché solo quello pensi che sappia fare? Avresti potuto cogliere l’invito a saperne di più sul dramma dei palestinesi ma hai risposto come fanno i leghisti, i fascisti, i sionisti e il PD“.

Chef Rubio ha ribadito ulteriormente l’esigenza di far sentire la propria voce anche contro la guerra in Palestina: “Se cantaste una canzone per la resistenza partigiana palestinese e contro l’occupazione dell’esperimento coloniale teocratico, etnocratico e d’apartheid israeliano sarei il vostro primo fan“.

Potrebbe interessarti