Oroscopo

I 4 segni zodiacali più antipatici: ecco la classifica dei segni a cui dare poca confidenza

Scopri i 4 segni più antipatici di tutto lo zodiaco: caratteristiche e tratti distintivi di Scorpione, Capricorno, Sagittario e Leone
oroscopo

Non a tutti possiamo stare simpatici, e su questo non ci piove. Eppure, esistono persone più antipatiche di altre, le cui caratteristiche dipendono (anche ma non solo) dal loro segno zodiacale.

Hai già una tua lista personale di segni dai quali preferisci tenerti a distanza?

Ecco i 4 segni zodiacali più antipatici:

Curioso di sapere come andrà il 2022? Leggi le previsioni di:

Scorpione

Tra i segni zodiacali più antipatici non poteva di certo mancare lo Scorpione con il quale, oggettivamente, è sempre molto difficile entrare in sintonia.

Tutti i nati sotto questo segno hanno, per antonomasia, un carattere molto particolare, freddo e distaccato e un temperamento cupo e serio, che li spinge a mantenere le distanze da chiunque.

Scrutano i loro interlocutori con un approccio formale, il che li fa apparire arroganti e superbi. Come se non bastasse, sono anche estremamente intelligenti, determinati, coraggiosi, cocciuti, ribelli e disposti a tutto per ottenere ciò che desiderano.

Ma non solo: lo Scorpione è anche lunatico e fiero della (pessima) fama che lo precede, tanto da non fare assolutamente nulla per modificare il proprio atteggiamento o far piacere al prossimo.

Tuttavia, entrare in confidenza con uno Scorpione può aprire le porte a un mondo inaspettato: un essere creativo, piacevole, con forti valori quali la famiglia e l’amicizia. Non brillerà in simpatia ma, in fondo, si rivela un amico sincero che può garantire fedeltà per tutta la vita.

Capricorno

Anche il Capricorno non è da meno: riservato, chiuso e impenetrabile, sembra essere il primo a invitare gli altri e mantenere le distanze e, dato il suo atteggiamento, non risulta difficile accontentarlo.

Il Capricorno non si fida di nessuno e rimane imperturbabile di fronte a qualunque situazione.

Tende a tenere per sé le proprie emozioni, muovendosi nel mondo con diffidenza e cautela, rendendo difficile la sua conoscenza.

Il suo essere scostante lo fa apparire altezzoso e, di conseguenza, a dir poco antipatico. Esattamente come lo Scorpione, è fiero della sua brutta reputazione, soprattutto sul lavoro, dove si rivela il più stacanovista e ossessionato dalla perfezione (diventando il peggior incubo dei colleghi).

Date le “corna” che indossa con orgoglio, rientra anche tra i segni più scontrosi dello zodiaco, per lontano dall’essere diplomatico e disposto ad accettare opinioni diverse dalla sua.

In ogni caso, i nati sotto il segno del Capricorno sono anche persone di cuore, disposte a gettarsi nel fuoco per le persone che amano, affidabili e fedeli.

Sagittario

A causa del suo essere estremamente diretto nell’esprimere giudizi e opinioni, il Sagittario si aggiudica un posto tra i segni più antipatici dello zodiaco. La sua scarsa diplomazia, che lo spinge a dire sempre quello che pensa e senza nessun freno, lo fa apparire insensibile, freddo e distaccato.

Se la sincerità, infatti, è vista come un pregio, rivelarsi troppo diretti si trasforma facilmente in un difetto, in quanto potrebbe essere causa di offese e risentimento.

I nati sotto il segno del Sagittario neanche se ne rendono conto, tanto da continuare a comportarsi come sempre e senza prestare attenzione alle conseguenze. Questo perché vedono nella verità quasi un dovere, che tirano fuori come se fosse un’arma, infischiandosene di essere insensibili e poco inclini all’ascolto.

Ecco perché conviene sempre mantenere le distanze da un Sagittario nonostante, in fondo, sia anche una persona molto ottimista e dalla vitalità invidiabile.

Leone

Infine, anche il re della foresta non risulta molto simpatico alla maggior parte delle persone: il Leone è un segno di fuoco, rinomato per orgoglio e fierezza.

Si mostra sempre sicuro, elegante e sprezzante del pericolo, caratteristiche affascinanti ma anche oggetto di invidia e antipatia.

I nati sotto il segno del Leone, infatti, sono famosi per il loro carisma e per il desiderio di essere sempre al centro dell’attenzione, ottenendo l’etichetta di “arroganti” ed “esibizionisti”.

Il Leone decide personalmente con chi aprirsi e confidarsi, mostrandosi per quello che è veramente: un cucciolo affettuoso, generoso e protettivo, esattamente come l’animale maestoso che rappresenta. Di conseguenza, chi è amato da un Leone non avrà mai nulla da temere.

Potrebbe interessarti