Vai al contenuto

Mara Venier vittima di violenza, il racconto shock: “Ho avuto un compagno violento. Ha cercato di uccidermi”

Pubblicato: 05/09/2022 10:43

In una lunga intervista al Corriere della sera, Mara Venier ha confessato un tragico momento del passato. La conduttrice racconta di una relazione con un partner violento, che avrebbe tentato di toglierle la vita.

Mara Venier: “la prima puntata di Domenica In sarà sulla violenza contro le donne”

Sta per ricominciare Domenica in. A condurla sarà ancora una volta Mara Venier, che arriva così alla 14esima edizione di fila. Forte dei suoi trent’anni al timone del programma, la showgirl ha parlato della sua visione del programma. Quindi ha spiegato di essersi “Liberata dall’ossessione degli ascolti” e di sentirsi finalmente nella posizione di poter dare spazio ai temi che le stanno più a cuore, non sempre facili da affrontare. “Già la scorsa stagione avevo dato spazio all’impegno, alle storie importanti, agli argomenti seri – ha detto – Quest’anno lo farò ancora di più”. In molti in passato le hanno fatto notare la sua ‘anzianità’ ma l’attrice e conduttrice si sente anzi onorata dal fatto di poter continuare questo mestiere: “Nessuno è tanto pazzo da fare 14 Domeniche in, ha detto. Una scelta del resto premiata dagli ascolti e anche dal clima di fidelizzazione creatosi intorno a lei oltre che al programma. Mara Venier quindi ha rivelato quale argomento intende affrontare in prima battuta al rientro dalle vacanze: “La violenza contro le donne” ha detto. Un tema che ha messo davanti a tutto e che ha scelto di affrontare attraverso un recente caso di cronaca nera. “Nella prima puntata avrò ospite la sorella di Alessandra, la signora di Bologna massacrata a martellate dal compagno più giovane. Una storia terribile di ossessione, di possesso, di libertà negata, di violenza“.

Mara Venier parla della relazione con un ex compagno violento: la confessione shock

Il tema scelto per la prima putnata, sembra toccare da vicino la conduttrice, che proprio sulla violenza sulle donne ha detto: “Io ne so qualcosa”. Al Corriere della sera, Mara Venier ha quindi raccontato un’esperienza drammatica del suo passato, che l’ha vista vittima di violenza da parte di un ex compagno. “Ho avuto un compagno violento. Molto violento – confessa”. Venier ha quindi spiegato che tipo di violenza esercitasse su di lei, che ha subito aggressioni pesanti e drammatiche: “Mi picchiava – ha detto. È arrivato a cercare di uccidermi. Mi ha aspettata sotto casa con un coltello”. La showgirl ha avuto molti amori tormentati, ma non aveva mai parlato di questa esperienza, che l’ha sconvolta. “Questa è una cosa che non ho mai raccontato. Sappia solo – precisa alla giornalista – che ho pagatoun prezzo altissimo”. Mara Venier non rivela l’identità dell’uomo, né dettagli che possano servire a ricostruirne i tratti. La sua però sembra una storia comune a molte donne vittime di violenza. Spiega infatti che lui era: “Uno che non ha accettato la fine della nostra storia. Diceva di amarmi ancora. Ma questo non è amore. Sono uomini che si sento no proprietari del tuo corpo e della tua anima. E ti distruggono. Da qui l’importanza per Mara Venier di sensibilizzare sul tema in una sede così importante come Domenica In. La conduttrice ci tiene a sottolineare il modo con cui le vittime sono ingannate dai propri aguzzini, che esercitano violenza non solo fisica ma psicologica. “Non soltanto con le botte o con le coltellate – spiega – Ti fanno sentire una nullità. Una cosa nelle loro mani. Io ho provato la paura. La paura della violenza fisica e la paura di sporgere denuncia. La conduttrice spiega la difficoltà che per prima ha vissuto sulla sua pelle, una lotta contro se stessa prima che contro il suo aguzzino: “Mi ero innamorata, e quando ami non vuoi vedere: l’amore ti porta a giustificare quasi tutto“. Oggi Venier sembra pentita di avere atteso ad allontanare quell’uomo. “Fu un grave errore” – ammette. Ma per fortuna ha avuto il tempo di fare la cosa giusta prima che fosse troppo tardi e denunciare: “Sono stata costretta a denunciare, andavo sul set con due carabinieri di scota. Ma avrei dovuto interrompere la spirale prima. A lungo è rimasto dentro di me qualcosa di irrisolto: la debolezza, la rabbia, l’incapacità di reagire”. Oggi Mara Venier spiega che affrontare questi temi in un programma che all’ultima puntata ha registrato il 22% di ascolti possa essere un sostegno concreto alle altre vittime di violenza: “Loro non cambiano. E allora dobbiamo andarcene. Lasciarlo. Al primo schiaffo, subito. Non bisogna consentirgli di esercitare un potere, una violenza su di noi; altrimenti è finita”.

*Se sei vittima di violenza, non aspettare: chiama il numero antiviolenza e stalking 1522. È gratuito, attivo 24 ore su 24 e puoi anche chattare. Clicca qui per maggiori informazioni.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 19/09/2022 17:07