Vai al contenuto

Lucarelli-Ceccardi, scontro sul bodyshaming. “Ero incinta”. Il botta e risposta (il POST)

Pubblicato: 02/05/2024 09:27
Lucarelli

Riecco Selvaggia Lucarelli, protagonista di un altro scivolone, protagonista di un altro saggio sulla doppia morale. L’opinionista tv si è concentrata nell’analizzare i vari manifesti elettorali della Lega in vista delle prossime elezioni europee. E ce n’è uno che le è balzato particolarmente all’occhio, e cioè quello di Susanna Ceccardi, parlamentare uscente del Carroccio e ricandidata nella circoscrizione centrale. La Ceccardi ha impostato una campagna social che punta a sottolineare le differenze tra lei e altre sue competitor, e infatti è tutta un “o me o lei”. E il primo confronto è dedicato a Ilaria Salis, con tanto di card. La seconda? “O me o Elly Schlein”. Semplice contrapposizione di idee. Invece Selvaggia Lucarelli ci ha visto subito il marcio, e ha pensato a una competizione estetica, sarà per deformazione professionale, abituata ormai in questi anni a fare la giudice nei talent. E insomma cosa ha scritto? Un bell’insulto a Susanna Ceccardi, incorrendo però in una pesantissima gaffe. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Cacciari: “Non c’entra niente il fascismo, ecco chi sono i veri autoritari”. Cosa dice da Gramellini: il VIDEO

“Susanna Ceccardi che si sente Miss Toscana mi fa morire. Se ti piacciono quelle che pensano di essere fighe nonostante tutto vota Lega”, ha scritto Selvaggia Lucarelli, la quale ha poi postato nelle storie di Instagram anche alcune vecchie foto della Ceccardi. Insomma, il bodyshaming e “il corpo della donna” a targhe alterne, come sempre. Peccato che l’eurodeputata leghista non è stata in silenzio e ha risposto agli insulti. Sulle pagine del Giornale ha ribadito il senso della sua campagna social: “La contrapposizione tra me da un lato e Ilaria Salis ed Elly Schlein dall’altro ha chiaramente motivazioni politiche. Per quanto riguarda la Salis, io sono fiera di rappresentare le istanze dei tantissimi cittadini di buon senso che chiedono legalità, sicurezza, rispetto delle regole democratiche. Tutto il contrario di una persona candidata al Parlamento europeo nel tentativo di ottenere un salvacondotto, qualora fosse condannata. Io sono incensurata mentre la Salis è a processo accusata di reati gravi e ha già avuto condanne per altri episodi assai discutibili, avvenuti in passato”. (Continua a leggere dopo il post)

Poi Susanna Ceccardi affronta la polemica del bodyshaming: “La polemica social sul bodyshaming con Selvaggia Lucarelli mi fa sorridere. Nel post in cui mi contrappongo alla Schlein, ho preso la foto ufficiale che compare sul profilo youtube della segretaria del Pd. La Lucarelli mi ha accusata di fare bodyshaming. Quindi la Schlein avrebbe fatto bodyshaming a se stessa, sul proprio profilo?”. Infine la stoccata sulle sue foto pubblicate nelle storie della Lucarelli: “In compenso, la stessa Lucarelli ha poi postato una serie di foto in cui, lei sì, mi fa bodyshaming. Tra queste foto, ce n’è una, in particolare, in cui sono in sovrappeso. E lo sa perché? Perché ero al nono mese di gravidanza: è stato il periodo più bello della mia vita e ne vado fiera!”. 1 a 0 palla al cento.

Ti potrebbe interessare anche: Susanna Tamaro attacca i vaccini sul Corriere, scoppia lo scontro con Burioni: le parole della scrittrice

Continua a leggere su TheSocialPost.it