Vai al contenuto

Caso Benusiglio: arriva la sentenza della Cassazione, “L’ex fidanzato va assolto”

Pubblicato: 08/05/2024 18:18

“Inammissibile e infondato”, per questo la procura generale della Cassazione ha chiesto di rigettare il ricorso della procura generale di Milano sul caso di Carlotta Benusiglio, la 37enne trovata morta con una sciarpa ad un albero nei giardini di piazza Napoli, a Milano, la notte del 31 maggio del 2016. Il suo ex fidanzato Marco Venturi era stato condannato a sei anni in primo grado per il reato di morte come conseguenza di condotte persecutorie, poi assolto in Appello.

A quasi otto anni dai fatti la procura generale ha sostenuto l’ipotesi della morte come conseguenza di stalking e non più quella dell’omicidio. Ricorso che il pg della Cassazione in udienza oggi ha chiesto ai giudici di respingere con la conferma, dunque, di fatto dell’assoluzione per Venturi, difeso dal legale Andrea Belotti.

Durante l’udienza di mercoledì 8 maggio ha parlato anche Nicolò Vecchioni, l’avvocato dei famigliari che si sono costituiti parti civili. Il pg ha chiesto di accogliere uno dei motivi del ricorso presentato dalle parti civili, ossia il mancato riconoscimento nel secondo grado dei risarcimenti per un’imputazione di lesioni dichiarata prescritta. La sentenza dovrebbe arrivare in giornata.

Continua a leggere su TheSocialPost.it