Vai al contenuto

William e Kate, un matrimonio da favola: l’ex maggiordomo rivela i segreti della coppia

Pubblicato: 17/05/2024 12:44

Sono quattro le regole d’oro per il matrimonio perfetto. L’esempio per eccellenza? Quello di Kate Middleton e William d’Inghilterra. Bellissimi, nobili, tre figli e un’unione che quest’anno a festeggiato il traguardo dei tredici anni. Un rapporto che va a gonfie vele, insomma, sin dal matrimonio da favola celebrato nell‘aprile 2011. La coppia ha formato una famiglia molto unita, anche nell’affrontare momenti difficili, che non sono mancati nel corso di questi anni. Oltre alla recente malattia della principessa e quella di re Carlo V, ci sono state la morte dei nonni di William, il principe Filippo e la regina Elisabetta, e il litigio con il principe Harry. Nonostante ciò, la coppia è rimasta solida come una roccia, grazie a quattro regole d’oro, rivelate dall’ex maggiordomo reale Grant Harrold, che ha lavorato per re Carlo tra il 2004 e il 2011.
Leggi anche: William rompe il silenzio su Kate. E spunta una lettera commovente alla principessa
Leggi anche: Kate e il tumore, la reazione di William alle teorie del complotto: “Sconvolto e arrabbiato”

Regola numero 1: bisogna saper ridere

Come racconta il Mirror, che cita Grant, la coppia condivide lo stesso senso dell’umorismo: pur avendo un «lato serio», William è anche molto divertente. «È come la regina da questo punto di vista. Il suo umorismo è piuttosto inaspettato», ha dichiarato l’ex maggiordomo a OK! Allo stesso modo, Kate è molto divertente e quando è con William si lascia andare a risatine che fanno ridere anche lui.

Regola numero 2: la famiglia

Al secondo posto di questa speciale lista c’è la famiglia, per entrambi al primo posto. Sia la principessa Diana che re Carlo hanno voluto dare a William e Harry un’educazione il più possibile normale, e Kate è incredibilmente legata alla sua famiglia, cosa che il marito adora. Grant ha osservato: «Sono molto disponibili. La Regina adorava la sua famiglia, ma spesso il dovere veniva prima di tutto. Con William e Kate, invece, i figli sono sempre la priorità numero uno ed è una cosa su cui entrambi sono d’accordo».

Regola numero 3: l’amicizia

Un altro elemento chiave del loro matrimonio è il fatto che questo sia costruito sull’amicizia. William e Kate erano già buoni amici ai tempi di St. Andrews, prima di innamorarsi, e questo li ha portati ad avere una relazione felice. Inoltre, hanno una serie di interessi comuni, tra cui lo sport: la coppiaìa, infatti, è notoriamente competitiva. «Si tengono per mano, si abbracciano, gesti di amore e rassicurazione. Ho visto quanto sono vicini e legati», ha aggiunto Grant. «Sono molto tattili e dolci l’uno con l’altro. Mi hanno sempre ricordato la regina e il principe Filippo. Sono una grande squadra perché sono grandi amici». William e Kate capiscono anche l’importanza di trovare del tempo per l’altro e si ritagliano delle serate lontano dai loro tre figli. È un altro modo di controllarsi a vicenda e permette loro di concentrarsi sull’essere marito e moglie e non solo genitori.

Regola numero 4:il romanticismo

Il futuro Re d’Inghilterra è «un vecchio romantico!», scrive il Daily. «Ricordo che il principe William – ha svelato Grant – mi chiese di aiutare a preparare una cena a lume di candela per Kate per festeggiare San Valentino. Era il San Valentino successivo al loro fidanzamento e poco prima del loro matrimonio. Ero felicissimo di partecipare e sono sicuro che William scelse il dolce preferito di Kate come sorpresa». Avete preso carta e penna: queste regole d’oro sono da appuntare!
Leggi anche: Royal Family, William pronto a tornare agli impegni pubblici: starà lontano da Kate a lungo

Continua a leggere su TheSocialPost.it