fabio fazio

Sarebbero arrivati quasi alle mani, secondo Dagospia, Teresa De Santis, direttrice di Rai 1, e l’amministratore delegato delle TV pubblica Fabrizio Salini sulla chiusura anticipata del programma di Fabio Fazio, Che fuori tempo che fa. Le ultime 3 puntate della popolare trasmissione televisiva non andranno in onda per 3 lunedì di seguito per dare spazio, come ha spiegato la Rai in un comunicato, alle puntate di Porta a Porta sulle elezioni europee, il 20 e il 26 maggio. La puntata successiva alle elezioni era stata programmata dal conduttore di Che tempo che fa per recuperare quella non trasmessa il 22 aprile, il giorno di Pasquetta.

Il duro scontro tra i vertici della Rai

Secondo Dagospia, dentro la Rai ieri sarebbe esplosa una bomba. Pare infatti che Fabrizio Salini, Ad Rai, si sia duramente scontrato con Teresa De Santis, direttrice di Rai 1, sulla cancellazione di 3 puntate del lunedì di questa stagione di Che tempo che fa, il programma condotto da Fabio Fazio. Tra i due pare che lo scontro sia stato tanto acceso da indurre Dagospia a scrivere che sarebbero “quasi venuti alle mani“.

Sicuramente lo scontro non è stato fisico, ma a quanto pare entrambi hanno “urlato” le proprie ragioni. L’amministratore delegato pare fosse a conoscenza della cancellazione solo di una delle 3 messe in onda della popolare trasmissione televisiva e sia stato colto di sorpresa dall’annuncio del conduttore. In particolare, pare che il momento in cui è arrivata la decisione di anticipare la chiusura della trasmissione televisiva della prima rete della TV pubblica non sia affatto propizio.

fabrizio salini
Fabrizio Salini. Fotogramma Sky Tg24

Infatti, sarebbero in corso le trattative tra l’ad Fabrizio Salini e il manager di Fabio Fazio, Beppe Caschetto, per trovare un accordo sull’abbassamento del compenso del presentatore, oggetto di critiche durissime da parte del ministro dell’interno Matteo Salvini, che più di una volta si è espresso in modo polemico sulla questione del cachet da capogiro del conduttore (2,8 milioni di euro annui, di recente attenzionato dalla Corte dei Conti) trasformandolo di fatto in un tema politico d’interesse nazionale.

L’ironia dell’ultima puntata andata in onda ieri

Tutti i comici ospiti dell’ultima puntata del lunedì di Che tempo che fa hanno ironizzato sulla cancellazione di 3 puntate della trasmissione di Fabio Fazio. Dalla copertina di Maurizio Crozza alla battuta di Tullio Solenghi che ha dichiarato di aver tagliato le sue ultime 3 battute per solidarietà, è evidente che il clima che si respira in Rai è molto pesante e se avremmo potuto immaginare che fosse enfatizzato nei toni dagli interventi dei comici, in realtà, dopo quanto rivelato da Dagospia sullo scontro tra il direttore di Rai 1 e l’amministratore delegato, sembra quasi che anzi abbiano voluto scalfire la tensione, seppur esprimendo tra le righe un’aspra critica alla decisione della TV pubblica. Sulla questione, ha anche ironizzato Fabio Fazio che dopo aver avuto conferma da Maria Grazia Cucinotta, ospite in studio, sul fatto che è in grado di togliere il malocchio grazie a una formula imparata da sua nonna, ha detto: “No, ma siccome ne avrei bisogno non è che te la ricordi a memoria?!“.

Più pesante è stato invece il commento di Maurizio Crozza nella copertina: “L’amministratore delegato della Rai ha detto che non ne sapeva niente della chiusura anticipata di questo programma. Ma l’amministratore delegato è Salini o Salvini? No, perché, scusa Fabio, secondo me Salvini lo sapeva, a naso“. Nulla ha potuto fermare poi il comico dall’evidenziare quanto la questione sia apparsa inverosimile: “È come se Tim Cook scoprisse dai giornali che è uscito il nuovo iPhone 11“.