ambra lombardo e kiko nalli

La coppia Ambra Lombardo e Kikò Nalli è nata tra le mura dell’ultima edizione del Grande Fratello, trascinati da un’indomita passione, che sebbene siano riusciti a controllare davanti alle telecamere, è esplosa fuori. Una storia, la loro, che ha appassionato gli spettatori del reality, perché ha incontrato non pochi ostacoli. Tra questi anche l’iniziale opposizione di uno dei figli che Nalli ha avuto da Tina Cipollari.

Ora, però, i problemi tra loro sembrano essere ben altri e mettere in crisi la coppia. Ne parla la stessa Ambra in un’intervista rilasciata a Nuovo.

La bella professoressa lamenta la mancanza di un contatto fisico, di quotidianità. Inoltre, mentre lei sembra pronta a diventare mamma, Nalli continua a fare appello alla sua pazienza. Che siano già al capolinea, o che lei stia solo lanciando uno spaventoso avvertimento?

Lo sfogo di Ambra

Ambra è un fiume in piena, attraverso le pagine del settimanale ne approfitta per dar sfogo a tutte le insoddisfazioni che nascono dalla sua storia con Kiko. La Lombardo vorrebbe più fatti e meno parole. I progetti ci sono ma al momento solo su carta a quanto pare.

Un rapporto va vissuto non solo a parole” comincia Ambra. “Mi chiede di avere pazienza ma ho 34 anni e sogno un figlio“. Lui intanto continua a crederci, chiedendole del tempo, quello che occorre per sistemare le cose, dopo il divorzio dalla Cipollari. Si sa queste cose spesso vanno per le lunghe. “Chicco mi chiede di portare pazienza e di aspettarlo dandogli il tempo di riorganizzarsi dopo la fine del suo matrimonio. Però poi bisogna passare dalle parole ai fatti, perché di telefonate ce ne siamo fatte abbastanza“.

La mancanza di intimità

Questa attesa però comporta anche una pesante mancanza di intimità, che la professoressa non riesce più a sopportare. La distanza per Ambra comincia a diventare un problema concreto e ovviamente ne risente anche l’intimità. “Io vivo a Milano e lui a Roma. Chicco è un papà a tempo pieno, i suoi figli sono piccoli e deve stare con loro. Ma per me è una grande sofferenza: sono molto affettiva e passionale, ho bisogno di contatto fisico con il mio uomo“.

L’ex gieffina si sofferma molto su questo punto.

In questi tre mesi ho raggiunto più io lui a Roma che viceversa. Ogni volta però a Roma non eravamo mai soli. C’era sempre la sua famiglia e io non mi sentivo libera perché c’erano altre priorità, come è normale che sia. Chicco è riuscito a venire da me solo tre volte. Abbiamo avuto pochissimo tempo per stare completamente da soli… Sono una santa. L’attrazione però tra noi è forte“. La Lombardo non parla mai di rottura nel corso dell’intervista, forse non sono ancora arrivati a quel punto. Però tutto il suo sfogo suona come un forte avvertimento. Meglio che Kikò stia allerta, che non si sa come questa storia possa andare a finire.