alba parietti emma marrone

Emma Marrone ha sconvolto fan e colleghi in questi giorni. Il suo annuncio di un momentaneo stop lavorativo a causa di problemi di salute ha suscitato diversi interventi.

In particolare molti vip, ovviamente dopo Maria De Filippi, hanno voluto fare sentire il proprio appoggio alla cantante salentina. Ora anche Alba Parietti ha pubblicato un lungo post, in cui si rivolge proprio ad Emma, reduce come lei di un tumore, e a cui dice: “Ti sono vicina, facciamo sentire la nostra voce“.

I problemi di salute di Emma

Anche se Emma è stata vaga sulle problematiche che la terranno lontana dalla musica per un po’, avendo comunque circoscritto la questione alla sfera della salute, e conoscendo la sua precedente battaglia con il tumore, è plausibile temere che la minaccia possa essersi ripresentata.

Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi” ha dichiarato la cantate.

Alba Parietti quindi ha voluto intervenire, non solo per dimostrare alla cantante il suo supporto, ma anche profonda condivisione di certi ostacoli.

Il lungo post della Parietti

Con un post apparso sul suo profilo Instagram la Parietti si è rivolta proprio a lei: “Cara Emma…

Visualizza questo post su Instagram

Cara Emma, davvero forza , davvero ti sono vicina , davvero come tante donne ci sono passata e so , esattamente cosa si prova. Emma hai fatto tante battaglie , rischiando di tuo , mettendoci la faccia e anche questa volta sarai un esempio di coraggio. Il coraggio di chiamare le cose che possono accadere con il nome che hanno. Il coraggio di dire che siamo in mano al destino e siamo solo esseri umani fragili e vulnerabili come tutti e tutte . Il coraggio di fare e dare coraggio , di poter dire che davanti alla malattia , alla vita alla morte, al dolore , alla gioia all’amore siamo tutti uguali. Ho avuto una neoplasia grave a 37 anni al collo dell’utero , sono stata operata d’urgenza , grazie alla solerzia del mio ginecologo e Jessica che mi costrinse con dolcezza a sottopormi ad un’accurata prevenzione Il giorno dell’operazione arrivarono tutte le mie amiche , una “compagnia barbarica “, riuscimmo persino a riderci su .Non lo dissi ne ai miei genitori ne a mio figlio per non spaventarli . Ho risolto senza grandi traumi . Ma la diagnosi fu atroce da sentire : Cancro il suo nome era cancro, tra parentesi generato dalla degenerazione del papilloma virus. Quando ti pronuncia questa parola il medico, tu pensi non stia parlando di te o a te. Invece accade. Esiste per tutti la possibilità. Esistono anche cure portentose, operazioni, terapie risolutive come lo è stato nel mio caso grazie a una prevenzione e un’immediatezza che avevo di operarmi , pagando , che dobbiamo pretendere e ottenere per tutte come un diritto alla vita e alla salute gratuitamente . Tu sei un emblema di forza , di capacità di comunicare con coraggio. Le cose brutte devono avere un senso. Il senso della tua malattia sarà la tua battaglia perche tutte le donne abbiano eguali diritti , rispetto a prevenzioni e cure. Forza Emma forza donne ….Ci sono , ci siamo passate in tante molte hanno vinto alcune no è proprio per quelle dobbiamo far sentire la nostra voce , che garantisca a tutte uguali possibilità di cure, ripeto di prevenzione e rispetto per la propria salute e dignità @real_brown

Un post condiviso da Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) in data: