Fabio Fazio a Che tempo che fa

Il giornalista e conduttore Fabio Fazio ha passato tempi migliori: dopo un annata televisiva caratterizzata da continui scontri con Matteo Salvini, la chiusura anticipata di Che tempo che fa e altri guai, ora è pronto a ripartire. Nuovo canale, nuovi format.

I 113 attacchi da Salvini e l’indagine della Corte dei Conti

Un annus horribilis, caratterizzato da attacchi da tutte le parti. Così ha riassunto il suo recente periodo Fabio Fazio, in un’intervista a Il Venerdì di Repubblica intitolata Che tempo che ha fatto. Per tutta la durata dello scorso governo, infatti, Fazio ha dovuto fronteggiare gli attacchi di Luigi di Maio e di Matteo Salvini.

Conti alla mano, il leader della Lega lo avrebbe attaccato ben 113 volte. Il motivo del contendere era sempre lo stesso, il suo stipendio, ritenuto spropositato per un dipendente di una televisione pubblica. A seguire, addirittura un’indagine della Corte dei Conti per far luce sulla faccenda. Dulcis in fundo, lo scontro con la direttrice di Rai1, Teresa De Santis, rea di aver cancellato 3 puntate di Che tempo che fa per dar spazio allo speciale Europee di Vespa. Un periodaccio, che ha segnato la fine dell’esperienza sul primo canale.

Sull’argomento stipendio si è raccontato nel corso di un’intervista a Radio Capital, dicendo: “È come se si chiedesse ad una squadra di Formula 1 di far guadagnare molto meno ad un pilota che cerca di vincere una gara, ha sintetizzato il conduttore, “Non c’è un giornale che si sia chiesto quanto ha fatto guadagnare il programma”.

L’aggressione in strada e gli insulti al figlio

Fabio Fazio ha anche raccontato di un’aggressione subita in strada, da un uomo definito “incattivito” per il clima creatosi nel corso della passata stagione. L’episodio è stato confermato nel corso della stessa intervista a Circo Massimo su Radio Capital:Insulti per strada?

Solo uno, il miracolo è quello. Ho una vita normalissima, i figli a scuola, al lavoro in bicicletta”.

A proposito di figli, sempre nello speciale dedicato da Repubblica, Fazio ha espresso il dispiacere per le ritorsioni che tutte le sue vicende professionali hanno avuto sul figlio: “Non fa piacere che dicano ai tuoi figli cose tipo: tuo papà ruba i soldi alla Rai, ha dichiarato.

Il passaggio a Rai2 e il nuovo format

È ora di mettere da parte il passato e guardare con rinnovato vigore al futuro. Fabio Fazio è infatti ufficialmente passato a Rai2, dove debutterà con Che tempo che fa domenica 29 settembre.

Come ha vissuto il passaggio al secondo canale? “Sono molto felice, non lo considero punitivo – dice nell’intervista a Il Venerdì – Su Rai2 saremo più liberi di sperimentare”.
Questa sperimentazione si traduce in un doppio appuntamento: il primo andrà in onda alle 19.30 e si chiamerà Che tempo che farà (al posto de Il Tavolo), per poi riprendere alle 21.05. A fargli compagnia nella prima parte ci saranno il Mago Forest, Gigi Marzullo e Ale & Franz. Confermate invece Luciana Littizzetto e Filippa Lagerback in prima serata.

Immagine: Rai Play