Amadeus in primo piano

Qualcosa o meglio qualcuno potrebbe arrivare a gamba tesa sul palco dell’Ariston facendo scemare qualsiasi tipo d’interesse per tutto il resto della kermesse. Pare che Spy abbia scoperto un piccolo e nascosto desiderio di Amadeus che qualora venisse avverato da Viale Mazzini potrebbe davvero far prospettare un Sanremo 2020 con i “controfiocchi”. Un ospite internazionale di quelli che quando arrivano in Italia muovono la folla.

Sanremo: Amadeus sogna l’America

E se tutti noi fossimo sogni che qualcuno sogna, pensieri che qualcuno pensa?”, si chiedeva Pessoa e per certi versi, se all’anagrafe ci si chiama Stefani Joanne Angelina Germanotta, la risposta potrebbe essere più concreta che fantasiosa.

Proprio così, Lady Gaga non è il solo sogno di tutti i milioni di fan che la seguono in giro per il mondo: la cantante statunitense pare sia anche tra i desideri più bramati di Amadeus. Il conduttore già da mesi sta lavorando al grande progetto, il Festival di Sanremo del 2020 e ovviamente si è trovato tra le mani un forte potere decisionale che gli permette di sognare, fantasticare in grande.

Lady Gaga: anche si… ma a che prezzo?

Dopo aver espresso il desiderio di poter avere al proprio fianco due donne quali Monica Bellucci e Madonna, Amadeus non sembra affatto demotivato dal chiedere a mamma Rai un ospite del calibro di Lady Gaga.

A lanciare l’indiscrezione è stato il settimanale Spy che sembra aver intravisto già anche un atteggiamento vacillante da parte di Viale Mazzini. Non certo un dissanguamento ma ingaggiare un’artista come Lady Gaga per l’Ariston non sarà certo poco dispendioso e questa potrebbe essere la causa che frantumerà il sogno di Amadeus. Tuttavia, se l’opzione Lady Gaga non dovesse andare in porto a Sanremo, Amadeus sembra abbia già stilato tutta una lista di “ben accetti”: da Al Bano Carrisi, pronto a tornare sul palco dell’Ariston, a Elettra Lamborghini.