Elisabetta Gregoraci con il figlio Nathan Falco. Fonte: Elisabetta Gregoraci/Instagram

Elisabetta Gregoraci si è fatta male al dito medio della mano destra e ha dovuto essere medicata dai dottori. A provocare la ferita alla mano destra della showgirl sarebbe stato un “colpo maldestrodel figlio Nathan Falco, che è stato di recente sottoposto a un’operazione per rimuovere le viti inserite nell’omero del suo braccio dai medici, in seguito ad una caduta dal monopattino.

La ferita alla mano di Elisabetta Gregoraci

A raccontare della ferita alla mano è stata proprio la showgirl Elisabetta Gregoraci che ha postato nelle sue Instagram stories la foto del dito medio della sua mano destra avvolto in una fasciatura e supportato da quella che sembra una stecca per tenerlo immobile.

A spiegare cosa ha causato la ferita è stata la stessa showgirl che ha scritto sulla foto: “Quando tuo figlio per sbaglio chiude le tue dita dentro la portiera dell’auto… Che male“. Quindi, colpa di un errore di Nathan Falco, anche se tutto sembrerebbe essere stato risolto dalla medicazione dei medici. La showgirl ha quindi concluso scrivendo: “Giornatina niente male, passo e chiudo“.

mano ferita di elisabetta gregoraci
La mano ferita di Elisabetta Gregoraci. Foto: Instagram Elisabetta Gregoraci

Elisabetta Gregoraci e… Nathan Falco

Dopo l’operazione di Nathan Falco, Elisabetta Gregoraci è ritornata al centro delle cronache rosa.

Infatti, Diva e Donna aveva pubblicato gli scatti di quella che appariva come una ritrovata intesa tra lei e Francesco Bettuzzi, all’inizio di ottobre. Oggi aveva poi messo in giro la voce che Elisabetta Gregoraci si sarebbe in realtà ritagliata del tempo per una vacanza romantica con un uomo misterioso a Dubai, cosa che pare abbia fatto parecchio infuriare il suo ex marito, Flavio Briatore.

In ogni caso, l’uomo più importante della sua vita resta sempre uno, suo figlio Nathan Falco, come è evidente anche solo dando un’occhiata al suo profilo Instagram, ricco di foto che testimoniano il bellissimo rapporto tra i due e l’immenso amore che li lega.