ambulanza

Torniamo a parlare del drammatico incidente avvenuto l’8 ottobre scorso quando un suv, parcheggiato in salito al di fuori di un asilo di Chieri, investì 3 bambini che stavano camminando nella zona limitrofa. Fin da subito le condizioni cliniche più critiche le presentò una bimba di soli 2 anni che venne immediatamente ricoverata al Regina Margherita di Torino. Di questa mattina la miracolosa notizia dall’ospedale.

Investita fuori dall’asilo, dimessa la piccola

Oggi è stata dimessa in buone condizioni dalla Neurochirurgia del Regina Margherita (diretta dalla Dottoressa Paola Peretta) la bimba investita davanti all’asilo di Chieri“, si legge nel comunicato stampa dell’ospedale.

Una notizia che si apprende con stupore date le precarie condizioni in cui versava la piccola di soli 2 anni. Dopo essere stata travolta dal suv, la piccola necessitò di un importante intervento chirurgico della durata di 6 ore facendo fronte al grave trauma cranico subito.

I medici: “Un miracolo

Della fine di ottobre le ultime novità sulle sue condizioni, quando dopo essersi risvegliata la piccola aveva ricominciato a mangiare in autonomia, respirando da sola. Dei piccoli ed enormi miglioramenti quasi disattesi al momento del ricovero di fronte alle sue gravissime condizioni.

Proprio nel comunicato stampa dell’ospedale torinese si legge chiaramente: “Un miracolo considerate le condizioni di partenza“.