Olivia Paladino e Giuseppe Conte

Si parla molto in questi giorni di Olivia Paladino, la donna che ha rubato il cuore al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Una donna discreta, che non ama particolarmente i riflettori e che proprio in queste settimane insieme al compagno era finita sulle copertine del gossip dopo quella che sarebbe stata “una crisi” e che oggi sarebbe già acqua passata.

Olivia Paladino, la manager fidanzata di Conte

Che si parli di lui sicuramente, ma in maniera del tutto attinente al suo ruolo istituzionale. Giuseppe Conte certo non si può dire che non sia una persona particolarmente riservata, amante della propria privacy soprattutto quando gli occhi lunghi dei paparazzi si allungano sulla sua compagna, Olivia Paladino.

A tutti gli effetti possiamo parlare di lei come first lady italiana e quello che sappiamo oltre a questo, è davvero molto poco.

Riservata, bella e mamma di una adolescente

Anche lei di fatto è una donna che non ama avere l’occhio di bue puntato su di sé tanto che non ha nemmeno un profilo Instagram da cui estrapolare informazioni, sbirciare dettagli. Una riservatezza tale da impedire di sapere anche la sua età: stando ai rumors, la giovane compagna del Presidente del Consiglio dovrebbe avere circa 15 anni meno di Conte, dunque una 40ina d’anni.

Meno riserbo invece sul suo fisico statuario: tanti ricorderanno gli scatti rubategli mentre si trovava, per un piccolo soggiorno, a Ponza. Un metro e 70 circa di muscoli avvolti in un elegante costume rosso.

Galeotta la scuola dei figli

Come lui, anche lei è mamma di un figlio avuto dalla relazione precedente e pare proprio che per i due sia stata galeotta la scuola frequentata dai figli ove, durante un colloquio scolastico, si sarebbero conosciuti.

Sul lavoro, della Paladino sappiamo che ha preso in mano l’attività del padre, proprietario dell’Hotel Plaza di Roma e dunque attiva nel settore alberghiero in qualità di manager. Molto più conosciuta di Olivia la madre, la nota attrice Ewa Aulin da cui ha indubbiamente ereditato la bellezza.