Gerry Scotti e Maria De Filippi

Dopo aver parlato di “stop” relativi tanto ai programmi di Barbara d’Urso che di Maria De Filippi, è il momento di proiettarsi nel futuro e conoscere che destino ci attende di fronte al piccolo schermo. Mediaset ha già messo in atto il suo piano di battaglia per il prossimo anno: qualche cambiamento, tante new entry tutte strategicamente piazzate per vincere la guerra allo share contro la Rai.

Mediaset, il palinsesto di gennaio 2020

Con le feste di Natale in arrivo, si rompono gli equilibri dei palinsesti. Un’interruzione però momentanea dal momento che è già tutto pronto per ripartire dalla seconda settimana di gennaio.

Con l’epifania, che tutti i telefilm natalizi porta via, Mediaset riparte carica all’assalto della Rai con una programmazione nuova di zecca e tanta buona strategia.

Partiamo dalla serata di mercoledì 8 gennaio che per la prima volta vedrà andare in scena la prima puntata del Grande Fratello Vip firmato Alfonso Signorini. Una serata però atipica: sebbene la data zero sia infrasettimanale, dalla settimana successiva il reality si sposterà al più classico e canonico lunedì sera per raddoppiare addirittura l’appuntamento di venerdì.

Da Live – Non è la d’Urso a C’è Posta per Te

Ovviamente, avere il Grande Fratello Vip di lunedì significa dover spostare chi di lunedì già andava in onda, niente meno che Barbara d’Urso. Il suo Live – Non è la d’Urso tornerà da gennaio ad andare in onda la domenica sera, spodestando a sua volta Tiki Taka che non può contare su un nuovo giorno ma solamente su una nuova rete, in questo caso Rete4. Dal 7 gennaio sembra sia tutto pronto per lasciare spazio al ritorno, tanto richiesto, de La Pupa e il Secchione.

Il sabato? Impossibile non saperlo e soprattuto, impossibile toccarlo: da gennaio è previsto di fatto il ritorno in auge di C’è Posta per Te. In tutto questo, sempre da gennaio e precisamente dall’11, tornerà dopo anni e anni, Chi vuol essere Milionario?.