Alessia Marcuzzi

Se nei giorni scorsi si trattava di voci di corridoio, ora è ufficiale: Alessia Marcuzzi lascia la guida de L’Isola Dei Famosi. Un comunicato stampa redatto dall’azienda ha confermato che per la conduttrice ci sono altri progetti alle porte.

La Marcuzzi abbandona l’Isola dopo 5 anni

Sarebbe di comune accordo la conclusione alla quale la Marcuzzi e Mediaset sono giunti. Alessia, infatti, lascia il timone del reality per dedicarsi ad altre avventure televisive. Oltre alla sua puntata settimanale de Le Iene (in onda a partire da febbraio), pare che per la conduttrice si stiano aprendo altre opportunità.

Una bella novità questa per L’Isola dei famosi che, da quando era approdata sui canali Mediaset (migrando dalla Rai) nel 2015, per la decima edizione, aveva sempre avuto come presentatrice la Marcuzzi. Il tutto, per la durata di ben cinque stagioni.

Sarà Ilary Blasi a sostituire la Marcuzzi?

I tempi sono piuttosto stretti, visto che il programma dovrebbe partire tra marzo e aprile. È già iniziato, infatti, il toto scommesse su una possibile sostituta della Marcuzzi. Le edizioni guidate da Alessia hanno visto un’alternanza di scandali e discussioni.

È necessario, quindi, che Mediaset trovi una conduttrice alla sua altezza, in grado di tenere testa (o quasi) alle situazioni di scompiglio che potrebbero venirsi a creare.

Come dimenticare le accuse di Eva Henger nei confronti di Francesco Monte per presunta droga sull’Isola e la lite furiosa tra Riccardo Fogli e Fabrizio Corona? Gli ascolti, in ogni caso, non erano stati dei più soddisfacenti negli ultimi anni, e la Marcuzzi aveva già dato dimostrazione di volersi “guardare intorno“.

È stata la conduttrice, infatti, dell’ultimo Temptation Island Vip, ed è impegnata con la trasmissione Le Iene.

Alcuni sostengono possa essere Ilary Blasi a prendere il suo posto, una donna di certo di polso e carattere, che ha già condotto dei reality (Grande Fratello Vip) e che ha già dovuto affrontare dei litigi all’interno della trasmissione. Sembrerebbe, dunque, avere le carte in regola per la conduzione.