giuseppe conte in primo piano

Siamo in pieno Consiglio dei Ministri e abbiamo appena deliberato lo stanziamento di una somma straordinaria di 25 miliardi consapevoli delle difficoltà che il Paese sta affrontando per questa emergenza“, sono le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte pronunciate questa mattina nel corso di una conferenza stampa da Palazzo Chigi in tema di Coronavirus.

Coronavirus, 25 miliardi per l’emergenza

Uno stanziamento straordinario quello deliberato in quel del Consiglio dei Ministri che in questi giorni sta lavorando giorno e notte per contenere la situazione italiana legata alla diffusione del Coronavirus.

Di ieri sera, in riferimento proprio all’epidemia da Covid-19, gli ultimi aggiornamenti del capo del Dipartimento della Protezione Civile, Borrelli. Aumentano le persone guarite dal Coronavirus e dimessi, ora 1.004, 631 i decessi registrati e 8.514 le persone positive al test per un totale di oltre 10mila casi di Coronavirus in Italia.

Dall’Europa: “Clima positivo

25 miliardi significa quindi 25 miliardi di disponibilità finanziaria da non utilizzare subito ma sicuramente da poter utilizzare per far fronte a tutte le difficoltà per questa emergenza che abbiamo sempre dichiarato è sia sanitaria sia economica e ha chiaramente un importante impatto sociale“, le parole di Conte affiancato da Gualtieri.

Parole contestualizzate da un clima di distensione e reciproca attenzione anche a livello europeo. “Lieto del clima che si sta definendo a livello europeo – dichiara Conte nel corso della conferenza – Il clima è stato molto positivo c’è stata molta attenzione nei confronti della situazione che stiamo vivendo“.

Guarda il video:

Ci sono state grandi aperture sulle nostre richieste in particolare c’è consapevolezza, abbiamo deliberato di dover condividere informazioni per essere ancora più efficaci nel contrasto alla diffusione del virus e abbiamo anche concordato sulla necessità di lavorare per creare un coordinamento per fornire e rendere i nostri rispettivi sistemi sanitari ancor a più efficienti“, chiosa sempre Conte facendo riferimento ad una vera e propria task force a livello europeo di medici ed esperti pronti a collaborare in vista di una forte promozione della ricerca finalizzata a combattere “un virus ancora ignoto“.

Approndisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus, tutte le norme da seguire se si è malati o si assiste un malato

Coronavirus, parla l’infermiera diventata simbolo della lotta: “Ero stremata