giuseppe conte in primo piano

In un’Italia in standby per contrastare l’emergenza Coronavirus, non si perde la voglia di sorridere.

Si lotta negli ospedali, si lotta nelle aule del Parlamento per tenere in vita il motore del Paese e si lotta nelle singole abitazioni cercando di scongiurare la paura, cercando di rimanere uniti e sù con il morale. Si canta dai balconi, le case si immolano a curve da stadio con striscioni di incoraggiamento per la squadra italiana, si applaudono i medici.

Coronavirus, non solo paura

E mentre il Coronavirus mette in quarantena anche la televisione, il più grande spettacolo diventa la quantità di materiale che sta popolando i social dove si rimane uniti, combattendo l’emergenza a colpi di video, meme e reportage ironici sulla quarantena forzata.

Innegabilmente però, sorvolando l’Italia a bordo di un tappeto magico e leggero, si scorge un grande protagonista social che sta del tutto dilagando, in ogni sua declinazione. Una vera e propria “tempesta ormonale” che si è abbattuta in questi giorni sul Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, incoronato dal web come protagonista di questo delicato momento e non solo sotto il profilo diplomatico.

Tutti pazzi per Giuseppe Conte

Ancora una volta i social ci insegnano che, in un momento così difficile è fondamentale non perdere la voglia di ridere, di reinventarsi, di convertire la forzata distanza in strettissima vicinanza, di metamorfosare ed esorcizzare la paura.

Non ci resta che… ridere, e sui social, in questo preciso momento, la voglia di cavar fuori dall’emergenza un insegnamento e perché no, anche del frivolo divertimento, è la pratica maieutica che sta andando per la maggiore. Così, di pari passo ad una cronaca che domina la scena, laddove ci si può concedere una tregua galoppa come un cavallo imbizzarrito Giuseppe Conte, protagonista di questo momento storico non solo come Presidente del Consiglio ma anche come vero e proprio “sex symbol” unanimemente eletto dal popolo del web.

Impazzano pagine, fotomontaggi e meme su Giuseppe Conte

Il Presidente del Consiglio è stato infatti consacrato in questi giorni a mero “Christian Grey italiano”. La razionalità lo pone al centro di Palazzo Chigi, i bollenti spiriti al centro di qualsiasi siparietto “sexy-comico”. Impazzano sui social, soprattutto su Instagram, infinità di fotomontaggi e video che elogiano il fascino dell’uomo politico al centro delle scena in Italia.

E alla fantasia, in questo momento, non c’è limite.

Dal più classico apprezzamento per la figura istituzionale ai più esilaranti siparietti che hanno permesso di vederlo in qualunque veste. Sul web si trova di tutto: Giuseppe Conte annunciato da Paolo Bonolis in qualità di Madre Natura, sulle note di Adiemus; Giuseppe Conte nei panni di Christian Grey e ancora vestito da ballerino di Amici di Maria De Filippi.

Una vera e propria ondata culminata con la creazione di una pagina che già conta oltre 260mila follower, Le bimbe di Giuseppe Conte.

Ogni giorno è inquantificabile la mole di post che vengono diffusi sui social e quanto davvero stiamo imparando è che non esiste foto istituzionale che non possa essere modificata in chiave ammiccante. Ecco quindi centinaia di scatti di Conte rivisitati con cuoricini, fiorellini e frasi provocanti.

Si va dal più sorvegliato “Il buongiorno si vede dal Contino”, al più spinto “Conte decretami tutta”. Impazzano gli slideshow sulle note di Call me maybe o Me ne frego, con una scarrellata di sorrisi del Presidente del Consiglio che fino a prima dell’emergenza.

In trend anche su Pornhub

E per dimostrare che l’Italia fa sul serio, anche su Pornhub si è registrata un’impennata di ricerche che hanno come chiave proprio “Giuseppe Conte”.

Tornando però sulle pagine create in questi giorni proprio su Conte troviamo anche Le fossette di Giuseppe Conte, I bimbi di Giuseppe Conte, Il Conte dei nostri cuori, Giuseppe Conte sposami, Conte il nostro daddy, Quarantena Con Te, Giuseppe Conte sei Illegale. Insomma, messi a dura prova, l’Italia si dimostra essere un Paese pronto a trainare le tendenze giocando con la fantasia.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus