camion con aiuti dalla Russia

Anche la Russia al fianco dell’Italia nella battaglia contro il Coronavirus: nella notte scorsa, a Pratica di Mare, sono atterrati aerei con a bordo medici e materiale sanitario destinato alla gestione dell’emergenza. Un sostegno preziosissimo, il cui arrivo è stato documentato dal ministro Luigi Di Maio su Facebook.

Medici e materiale sanitario: l’aiuto della Russia

La Russia ha raccolto l’appello dell’Italia ai Paesi in grado di dare un sostegno alla nazione, in piena emergenza Coronavirus, e ha predisposto 9 voli per far arrivare materiale sanitario e medici a supporto delle forze in campo nel contrasto alla diffusione del contagio.

Gli aerei russi sono atterrati a Pratica di Mare (Roma) la notte scorsa, e ad annunciarlo è stato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, con una cronaca in diretta su Facebook dall’aeroporto militare in cui ha accolto la delegazione di specialisti e il carico di aiuti.

Tweet di Luigi Di Maio
Tweet di Luigi Di Maio – Fonte: Twitter/Luigi Di Maio

La nottata sarà lunga qui a Pratica di Mare. I primi due aerei provenienti dalla Russia sono già arrivati. Ogni due ore atterreranno anche gli altri 7 e porteranno in Italia mascherine, ventilatori polmonari, tute protettive, medici e tanti altri aiuti.

Non ci fermeremo fino a quando i nostri cittadini non saranno al sicuro. Dimostreremo di essere più forti anche di questo virus. Ricordiamocelo sempre: non siamo soli“.

È l’annuncio di Luigi Di Maio nel cuore della notte via Twitter, in uno dei post condivisi per seguire l’atterraggio di 9 aerei con personale specializzato e aiuti dalla Russia.

Attraverso i suoi canali social, il ministro degli Esteri ha parlato dell’arrivo di materiale sanitario e dispositivi di protezione individuale (dpi), tra cui ventilatori polmonari, mascherine e tute protettive, utilissimi in questo momento di grande impegno sul fronte sanitario in Italia.

Di Maio: “Non siamo soli

Luigi Di Maio ha sottolineato il grande sforzo dell’Italia e delle persone impegnate in prima linea nell’emergenza, precisando che la nazione “non è sola nel mondo“.

La richiesta di supporto è stata anzitutto accolta dalla Cina che, nei giorni scorsi, ha messo a disposizione ventilatori polmonari e mascherine. L’intervento degli aiuti russi si innesta nel tessuto di un importante sostegno internazionale a cui ha preso parte anche Cuba, con l’invio di 52 tra medici e infermieri pronti a lavorare in sinergia con i colleghi italiani in Lombardia, la regione più colpita dall’epidemia di Covid-19.

Sempre in diretta da Pratica di Mare, vi spiego che cosa trasportano questi aerei. Seguitemi!

Pubblicato da Luigi Di Maio su Domenica 22 marzo 2020

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus, Cnn: “L’Italia ha chiesto l’aiuto dell’esercito Usa”

Coronavirus, Conte: “Saranno i giorni più difficili”