Rosanna Lambertucci a La Vita in Diretta

Rosanna Lambertucci si è ritrovata al centro di una truffa che ha riguardato sua figlia Angelica. La giornalista ha ricevuto una telefonata preoccupante per ogni madre ed ha ammesso di aver rischiato l’infarto. 

La telefonata dal Brasile

Una truffa che ha sconvolto Rosanna Lambertucci, come già raccontato tempo fa a La Vita in Diretta, Il volto televisivo ora ha rilasciato a Nuovo il drammatico racconto di quanto sarebbe accaduto alle 9 di una mattina, ricevendo una telefonata da un fantomatico avvocato le avrebbe chiesto notizie urgenti in merito alla figlia Angelica, in quel momento in Brasile.

L’uomo, stando a quanto riportato dell’intervista della Lambertucci, avrebbe spinto perché la stessa la avvertisse quanto prima. Poco dopo, la donna avrebbe ricevuto una telefonata ancora più allarmante: “È il consolato d’Italia in Brasile. Mi chiedono se sono la mamma di Angelica e mi dicono ‘Non è niente di grave’“. Come anticipato dal racconto, la Lambertucci poi avrebbe raccontato: “Non capisco più niente e continuo a chiedere cosa sia successo. In pratica secondo loro mia figlia è in stato di fermo. Arrestata per aver preso una macchina a noleggio con la patente scaduta”.

A causa della gravità della situazione, Angelica rischia due multe da 1400 e 1800 euro da pagare. Per la figlia, avrebbe fatto qualsiasi cosa

I truffatori smascherati

Ho passato un quarto d’ora di terrore. Tutto è nato da una foto pubblicata da mia figlia a Rio de Janeiro. Probabilmente i truffatori non sapevano che si trovasse là con il marito e che lui aveva il telefono acceso”, avrebbe detto Rossana Lambertucci.  A sventare la truffa, infatti, sarebbe stata una telefonata del genero di Rosanna.

Proprio mentre la donna era sul punto di ricontattare l’avvocato per disporre il pagamento, infatti, l’uomo l’ha chiamata rassicurandola, dicendole che la figlia era lì con lui, essendo ancora mattina in Brasile. A questo punto, il fantomatico avvocato Valente si sarebbe dileguato, ponendo fine al terrore della donna che, conclude, non aveva sospettato nulla. 

Una vita costellata da dolori

Qualche tempo fa Rosanna Lambertucci ha raccontato a Verissimo e anche nel salotto di Francesca Fialdini, alcuni dei drammi più gravi della sua vita. Ad esempio, a Silvia Toffanin parlò della morte della figlia Elisa, deceduta pochi giorni dopo il parto.

“Aspettavo una bambina che non è vissuta. Una notte mi ero sentita male: avevo in corso un distacco della placenta. C’era un’enorme emorragia”. È stata operata d’urgenza per salvarle la vita ma Elisa non ce l’ha fatta. Mio marito ha fatto il funerale da solo, perché io ero in ospedale e non mi ha detto dove l’aveva fatta seppellire, per non farmi soffrire. L’ho scoperto anni dopo”.

Oltre ad Elisa, la Lambertucci avrebbe avuto altre gravidanze non portate a termine ma uno dei suoi più grandi dolori è stata anche la morte del marito Alberto Amodei, che aveva deciso di lasciare dopo 20 anni ma a cui è restata accanto durante la malattia.