Primo piano di Mara Venier e il piede rotto

Vittima di uno sfortunato incidente, la conduttrice Mara Venier ha riportato la frattura di un piede. In collegamento con l’amico Pierluigi Diaco, la Zia degli italiani ha raccontato la dinamica dell’incidente e le conseguenze in termini di dolore che sente oggi.

Mara Venier caduta dalle scale

Era stata la stessa conduttrice di Domenica In, in apertura di puntata, a rivelare il retroscena dell’incidente subito: “Stamattina sono caduta dalle scale. In questo momento sto tentando di andare in onda ma credo di avere una frattura al piede“. La conferma l’ha data la stessa Mara Venier qualche ora dopo con una foto sui suoi profili Instagram: piede fasciato o ingessato e immobile a letto.

Il tutto con una didascalia che lascia pochi dubbi: “Frattura al piede…Olè”.

Un’occasione per tornare sull’incidente gliel’ha fornita Pierluigi Diaco; in collegamento, Mara Venier ha esordito dicendo: “Oggi devo dire che la botta la sento molto, ragazzi. Mi è arrivato un po’ il crollo di tutto“.

In diretta col piede gonfio e nero

Il racconto di Mara riepiloga quanto successo il giorno prima: “Ero caduta alle 12 scendendo le scale di casa, sono scivolata sui gradini e mi sono ritrovata per terra, un botto terribile, ho battuto anche la testa, tant’è che ieri sera mi han fatto la tac“.

Dopo essere stata aiutata, è arrivata in studio per Domenica In, ma era chiaro che la caduta avesse lasciato qualche segno: “Dopo mezz’ora il piede era nero e gonfio. C’era una frattura, ma erano già le 13.15, ho detto ci provo ad andare in diretta. Ho voluto tentare ma in cuor mio non pensavo di farcela ad arrivare alla fine”.

Una frattura al piede, in effetti, è decisamente dolorosa e ignorarla per il tempo della diretta non deve essere stato facile: “Avevo dolore ma non ci pensavo – ha raccontato Mara Venierappena finito sono andata in ospedale.

Ho una bella frattura di un osso che si chiama cuboide“.

I dolori del giorno dopo

A seguito della caduta, sono stati tanti i messaggi ricevuti. Diaco si è soffermato su quello di Achille Lauro, che ha scatenato un siparietto curioso con la Venier: “Abbiamo appuntamento per andare a ballare il liscio“. Sugli altri messaggi, ha detto: “Mi scuso perché non riesco a rispondere a tutti“.

Motivi di tempo, ma anche di sofferenza: “Effettivamente il dolore ieri sera si è fatto molto forte. Oggi sento dolori dovunque, accuso il colpo: ho il piede con la gamba alzata. Cerco di rimanere immobile nel limite del possibile“.

Non fosse stato per l’incidente, Mara Venier sarebbe stata ospite in studio a Io e Te. Un appuntamento a cui teneva molto: “Volevo essere lì con voi in questa prima puntata; volevo anche fare via video ma è meglio che non mi vediate perchè vi spaventate, sembra che ho 90 anni“.

Nicola Carraro ha avuto il Covid?

È il sospetto che ha sollevato Mara Venier, raccontando cosa l’abbia decisa ad andare avanti a fare Domenica In durante la pandemia. “Non volevo continuare – ha detto la conduttrice – Il viceministro Sileri doveva essere mio ospite ma era positivo al Covid, con lui avevo altri 13 ospiti. Mi sono chiesta se c’è questa pandemia come faccio ad avere in studio tutte queste persone?”.

Da qui la richiesta “di fermarmi, ma al lunedì ho ricevuto le chiamate di tanti amici che mi han detto ‘non puoi mollare’. Il direttore generale mi ha detto: ‘tu il virus to o magni“.

Il dubbio di Mara però era legato anche al contesto familiare: “Con tanta paura sono tornata in onda. Per me, per mio marito (Nicola Carraro) che a novembre ha avuto una polmonite bilaterale, potrebbe essere stato il Covid, chissà“.

Approfondisci

TUTTI gli articoli su MARA VENIER

Mara Venier: frattura al piede per la conduttrice