Martina Colombari in primo piano

L’attrice ed ex miss Italia Martina Colombari è tornata a parlare degli insulti che periodicamente riceve sui social. Non è la prima volta che la conduttrice romagnola si lamenta pubblicamente delle parole che le vengono rivolte in risposta alle foto in cui mostra il suo fisico, accusandola di incitare all’anoressia. Questa volta ne ha parlato a I Lunatici, programma radiofonico in onda su Rai Radio 2 che tiene compagnia ai suoi ascoltatori.

Sui social “dicono che porto il messaggio della donna anoressica

Sollecitata dalle domande dei due conduttori, Roberto Arduini e Andrea di Ciancio, la Colombari ha raccontato il suo rapporto con il mondo social, dove è solita pubblicare foto e momenti della sua quotidianità.

Nonostante io abbia una quantità incredibile di followers su Instagram, cerco di dare una Martina reale, cerco di far vedere chi sono io, i miei pensieri, le mie riflessioni” ha detto. “Però – ha aggiunto in riferimento a chi scrive insulti – quello che guardano loro sui social non è la vita normale”.

Io mi arrabbio molto – ha poi proseguito – quando iniziano a dire che sono un cattivo esempio per le ragazze, che il messaggio che porto è della donna anoressica”.

Per poi specificare: “Non si rendono conto che poi l’anoressia è una malattia che porta alla morte, e quindi è come se tu mi accusi di essere una portatrice di un cattivo messaggio, e di incitare io alla magrezza le ragazze”.

Immagine Instagram di Martina Colombari

La Colombari: “Con le parole si feriscono le persone

Martina Colombari ha poi voluto lanciare un messaggio di comprensione verso chi realmente soffre di disturbi alimentari. “Le ragazze malate di anoressia, di bulimia, o comunque che hanno disturbi alimentari, non soffrono per una mancanza di cibo” ha detto.

Lo sappiamo che soffrono per altri tipi di mancanze, mancanza d’amore, mancanza di sicurezza mancanza d’affetto, o una violenza subita, un lavoro perso, o un uomo che le ha abbandonate”.

Mi spiace – ha concluso amaramente – perché mi incolpano di un qualcosa che io veramente non c’entro, è sbagliato, non è giusto. Non si rendono conto che si feriscono le persone con le parole, e quindi quello mi dà molto fastidio”.

Gli insulti sui social “È giusto che abbiano una risposta

La Colombari ha poi scelto di raccontare come si comporta quando si trova davanti ad insulti che ritiene ingiusti. “Spesso li lascio perdere – ha esordito a I lunaticiquando però iniziano a essere pesanti e scrivono cattiverie, è giusto che comunque abbiano una risposta“.

Perché va bene la democrazia sui social, va bene che da un personaggio pubblico, così dicono, tutti possono commentare – ha proseguito la Colombari – però c’è differenza fra un commento, una critica e una minaccia, e una violenza”.

Immagine Instagram di Martina Colombari

La mancanza di educazione e rispetto

E per concludere l’attrice ha parlato della gentilezza e dell’educazione che mancano nel mondo social.

Bisogna imparare ad avere rispetto, bisogna imparare ad avere gentilezza, bisogna tornare ad avere delle maniere gentili che ci siamo un po’ dimenticati” ha detto. “Ci deve essere comunque una sorta di distacco, di rispetto e di educazione”.

Sull’educazione, in particolare, la Colombari ha aggiunto: “Ci siamo dimenticati cos’è l’educazione. L’educazione non è un grazie quando uno ti offre un qualcosa, l’educazione è la gratitudine, l’educazione è il rispetto degli altri, l’educazione è anche il timore degli altri”.

Poi ha proseguito: “Che cosa ti dà il fatto di dirmi che sono un’anoressica schifosa?

È quello che a me indigna veramente. Non dobbiamo farci tirare dentro troppo, però è giusto anche che ogni tanto gli si dia una lezione” ha concluso.

La quarantena e i rapporti di coppia

Nel corso della puntata del programma radiofonico, disponibile sul portale web della Rai dedicato alle radio, Martina Colombari ha anche commentato la quarantena trascorsa a Milano. “Io sono rimasta a Milano dove vivo con la mia famiglia, mio marito e mio figlio, per tutto il periodo del lockdown” ha raccontato l’ex miss Italia, che è sposata con l’ex calciatore Billy Costacurta.

È andata bene la quarantena di coppia – ha sottolineato – E devo dirti che siamo anche molto bravi nel rispettare gli spazi. Ormai poi ci conosciamo talmente tanto bene che ci sono stati momenti in cui io capivo se lui aveva o non aveva voglia di parlare, o viceversa”.

Approfondisci

Martina Colombari: “Spio il telefono di Billy. Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”