Primo piano di Riccardo Fogli

La morte di Stefano D’Orazio, amatissimo volto dei Pooh, ha sconvolto il mondo della musica e i suoi storici compagni di avventure sul palcoscenico. Riccardo Fogli scoppia in lacrime, ripercorrendo gli ultimi giorni di vita dell’amico batterista scomparso improvvisamente all’età di 72 anni.

Riccardo Fogli in lacrime per Stefano D’Orazio

Nell’ultima puntata di Domenica Live, Riccardo Fogli non è riuscito a trattenere l’emozione nel ricordo di Stefano D’Orazio e dei suoi ultimi giorni prima del drammatico epilogo. Lo storico membro dei Pooh, con cui ha condiviso importanti pagine di vita, è morto all’età di 72 anni dopo una settimana di ricovero.

Ai microfoni di Barbara d’Urso, Fogli ha svelato tutto il suo dolore per la perdita dell’amico, un vero e proprio “fratello” cresciuto nel segno della passione per la musica e per l’amicizia.

La cosa più brutta è che in questo periodo nessuno può dare una carezza alla persona cara“, ha dichiarato Riccardo Fogli, ricordando la solitudine in cui il volto storico dei Pooh, a causa dell’emergenza Covid, ha dovuto affrontare gli ultimi momenti prima della fine. “Credo sia la cosa che più distrugge chi ama, l’idea di morire da soli, dopo una vita in cui hai coltivato l’amicizia e l’amore, un uomo non merita di morire così“.

Morte di Stefano D’Orazio: Emanuela Folliero devastata per il suo ex

Morte di Stefano D’Orazio: Barbara d’Urso ricorda l’amico

Anche Barbara d’Urso era legata a Stefano D’Orazio da una solida e profonda amicizia. La conduttrice ha ricordato le ultime ore dell’artista, svelando al pubblico come si sarebbe evoluta la situazione dopo il peggioramento delle sue condizioni.

La cosa più terrificante, che sappiamo noi amici e fratelli, è che quel giovedì sera lui ha iniziato ad avere la febbre alta, Titti (la moglie del batterista, Tiziana Giardoni, ndr) ha chiamato l’ambulanza ed è stato portato in ospedale.

Per una settimana, in questo momento maledetto in cui non si può entrare in ospedale, Stefano è stato da solo“.

Stefano D’Orazio, come raccontano D’Urso e Fogli, non ha potuto fare una carezza all’amata moglie: “È la cosa più terribile, come per tutte le persone che in questo periodo perdono la vita“.

Approfondisci

Stefano D’Orazio: il cordoglio per la morte del batterista dei Pooh

Red Canzian ricorda l’amico Stefano D’Orazio