Andrea Zenga

L’incontro tra Andrea Zenga e il padre Walter nella Casa del Grande Fratello Vip ha lasciato nel ragazzo uno strascico di dubbi e interrogativi. Dopo il faccia a faccia tra i due, lo sfogo del figlio dell’ex portiere in lacrime davanti ai coinquilini.

Andrea Zenga deluso dopo il faccia a faccia con il padre

Il dolore di Andrea Zenga non si placa, nemmeno dopo l’incontro con il padre Walter all’interno della Casa. Il concorrente si è sfogato con alcuni compagni d’avventura, restituendo al pubblico il ritratto di un’intima battaglia sul rapporto con il genitore.

All’esito del faccia a faccia con Walter Zenga, il clima teso non sembra essersi sciolto del tutto, anzi: i dubbi e gli interrogativi del gieffino appaiono sempre più imponenti, come esacerbati dal confronto consumatosi tra le mura di Cinecittà.

Il motivo principale della sua rinnovata sofferenza è Nicolò, il fratello che, come lui, ha tracciato un profilo negativo della condotta del papà accusandolo di non esserci mai stato. Ad Andrea Zenga non sarebbe andato giù il suo mancato coinvolgimento nell’incontro con l’ex portiere. E la sua delusione ha trovato nel pianto il primo canale di sfogo.

GF Vip, terremoto su Alda D’Eusanio: una frase scatena il caso

Le lacrime di Andrea Zenga: “Perché è venuto da me e non da lui?

Perché è venuto da me e non da lui?“, si è chiesto Andrea Zenga durante una conversazione con Samantha De Grenet, riferendosi al fatto che il padre ha incontrato lui ma non suo fratello Nicolò.

Un interrogativo bagnato dalle sue lacrime e incorniciato da alcuni dubbi: “Mio fratello lo ha cercato di più e ci ha sofferto di più, abbiamo affrontato insieme questa cosa, quindi perché devi venire da me perché sono in un programma televisivo, e lui? Lui che c’ha sofferto un botto dov’è? Io e lui siamo una cosa sola“.

Andrea Zenga non sembra darsi pace: “Non è giusto“. A suo dire, Walter Zenga avrebbe dovuto prima parlare con l’altro figlio Nicolò, prima di entrare nella Casa e trattare la questione davanti alle telecamere.

È una cosa forzata – ha aggiunto nel suo sfogo – perché se avesse avuto un minimo di interesse nel seguirmi qui, lo saprebbe. Non gliene faccio una colpa che siamo cresciuti con mamma, ma non venire qui a darmi giustificazioni che non voglio“. Nicolò, secondo Andrea, sarebbe “passato in secondo piano” perché lui si trova in un reality e questo dà visibilità alla vicenda.

La versione di Walter Zenga

E c’è delusione anche nel cuore di Walter Zenga, che nel corso della puntata di Live – Non è la d’Urso di ieri, 31 gennaio, è intervenuto pubblicamente sul rapporto con i figli Andrea e Nicolò.

L’ex portiere ha affrontato la delicata questione familiare davanti alle telecamere di Barbara d’Urso, dopo aver speso parole importanti nella Casa assicurando al figlio di aspettarlo fuori per chiarire ogni cosa.

Nel programma di Canale 5 ha detto di essere orgoglioso di Andrea, ma ha aggiunto anche un commento in merito alle accuse mossegli da Nicolò sulla presunta assenza nella loro vita: “Non è assolutamente veritiero, ed è facilmente dimostrabile da una cosa: è venuto da me, ospite con la sua fidanzata.

Io faccio l’allenatore, quando sono all’estero lavoro. Il tempo non è così vasto“.

Approfondisci

TUTTO SUL GRANDE FRATELLO VIP

Andrea Zenga: l’incontro con il padre dopo 12 anni

Festa in famiglia per Walter Zenga: le nozze del figlio Jacopo