Vittorio Colao

Il governo Draghi è pronto a partire, l’appuntamento è alle 12 di sabato 13 febbraio: i nuovi ministri presenteranno il loro giuramento e, successivamente, ci sarà la cerimonia della campanella. Nella lista dei ministri presentata da Mario Draghi spunta un nome già noto e associato ad una fase della pandemia da Covid-19, si tratta di Vittorio Colao.

Colao, ex numero uno di Vodafone, era stato infatti scelto del Presidente del Consiglio uscente Giuseppe Conte per guidare la Task Force per guidare l’Italia nella Fase 2.

Governo Draghi: Vittorio Colao ministro

Vittorio Colao è uno dei tecnici scelti da Mario Draghi e sarà l’uomo che guiderà l’Italia attraverso la transizione digitale.

Il ministero titola, per esteso, Ministero per l’Innovazione Tecnologica e Transizione Digitale.

Un ministero che, molti chiosano, sembra essere stato creato ad hoc per lui. Vittorio Colao, già ai tempi della Fase 2, si era distinto per la sua volontà a dare grande spinta al Paese in merito di evoluzione digitale, segnalandone la grande arretratezza. L’Italia, secondo Vittorio Colao, ha bisogno di guardare nuovi orizzonti in merito di tecnologia e digitalizzazione (basti pensare ad esempio a quella della pubblica amministrazione per farsi un’idea).

Daniele Franco: chi è il nuovo ministro dell’Economia voluto da Draghi nel suo governo

Chi è Vittorio Colao

Vittorio Colao è bresciano d’origine (dove è nato nel 1961) ma londinese di adozione, dove è rimasto a vivere anche dopo aver lasciato Vodafone. Ex carabiniere, il tecnico ha guidato una delle aziende più importanti in termini di telefonia e internet per 10 anni, dal 2008 al 2018; Colao ha lavorato per l’azienda già dal 1996, quando era ancora Omnitel.

Laureato alla Bocconi e con un Master in Business Administrazione ad Harvard; Vodafone non è stato l’unico posto in cui Vittorio Colao ha lavorato.

Infatti per anni è stato presso la banca Morgan Stanley e ha lavorato per la McKinsey, azienda di consulenze. Attualmente è un Senior Advisor presso il fondo private equity di General Atlantic (USA).

Marta Cartabia: chi è la giurista diventata nuova ministra della Giustizia del governo Draghi

Grande sostenitore dell’occupazione femminile

Vittorio Colao è un uomo di ampie vedute, oltre ad essere piovere della digitalizzazione, il suo slogan è infatti Digital First, ma è anche un grande sostenitore dell’occupazione femminile e della carriera delle donne.

Approfondisci:

TUTTO SUL GOVERNO DRAGHI

Governo Draghi, le reazioni alla lista dei ministri: congratulazioni e critiche al nuovo esecutivo