Cronaca

Denise Pipitone, comparato il DNA di Olesya Rostova: il risultato del test sulla famiglia russa

Comunicato l'esito di un primo test del DNA su Olesya Rostova, la giovane russa che si spera possa essere Denise Pipitone, rapita a 4 anni a Mazara del Vallo
denise pipitone, primo test del dna su olesya rostova

C’è grande attesa e speranza attorno al caso, riapertosi improvvisamente, della scomparsa di Denise Pipitone. La bambina è scomparsa nel 2004 a Mazara del Vallo e da allora il suo nome è stato sinonimo di angoscia e mistero. Pochi giorni fa, una ragazza russa dell’età di Denise, Olesya Rostova, è apparsa in tv per cercare i suoi genitori: la 20enne sarebbe stata rapita da piccola. Oltre alla connessione con Denise, altre famiglie si sono fatte avanti e c’è già un primo esito per il test del DNA.

Denise Pipitone, il primo esito del test del DNA su Olesya Rostova

La notizia è stata rivelata nelle scorse ore durante il programma Pomeriggio Cinque.

Qui, Barbara d’Urso ha sentito in collegamento da Mosca con il corrispondente Ansa che ha fornito un importante aggiornamento sul caso di Olesya Rostova, che tutta Italia spera possa essere davvero Denise Pipitone. Dalla Russia, però, sono emerse numerose famiglie che avrebbero reclamato la paternità di Olesya. Secondo il corrispondente, “la traccia più accreditata a Mosca è la pista che riguarda un paese nel profondo nord della Russia.

Anche lì 15 anni fa è stata rapita una bambina, e anche lì c’erano dei campi nomadi“.

A Pomeriggio Cinque, però, la prima notizia: il test del DNA ha escluso che Olesya sia figlia di questa famiglia russa. “Ieri in tarda serata è emerso che l’esame del DNA ha escluso un tipo di parentela rispetto a questa famiglia russa che aveva ipotizzato un possibile legame con la loro storia” si è detto.

Denise Pipitone, lunedì l’annuncio sul test del DNA di Olesya

Chiusa una delle possibili piste dietro alla storia di Olesya, resta ancora aperta che porta a Denise Pipitone. La vicenda, rilanciata in Italia da Chi l’ha visto?

è stata commentata anche dalla madre di Denise, Piera Maggio: “Vogliamo rimanere con i piedi ben piantati a terra, cautamente speranzosi ma senza illuderci più di tanto anche perché le segnalazioni passate ci hanno mostrato che l’illusione non porta a nulla” ha dichiarato.

L’attesa è insieme breve e lunghissima, a seconda della percezione del tempo e del coinvolgimento nella vicenda. L’annuncio sul test del DNA comparato tra Olesya e Denise Pipitone verrà dato lunedì 5 aprile nel corso del programma Let them talk, in onda sul primo canale della tv russa.

Attorno alle 17, si saprà la verità, se davvero questa giovane ragazza russa è davvero la scomparsa Denise: così fosse, la sua fin qui drammatica storia avrebbe un risvolto incredibile e ancor più misterioso.

Tutto questo, nello stesso anno che potrebbe portare alla risoluzione di un altro mistero dell’inizio del secolo: la scomparsa di Maddie McCann.

Guarda il video

Approfondisci

Denise Pipitone, la storia: dalla scomparsa alle segnalazioni

Potrebbe interessarti