annalisa minetti torna a vedere con una speciale tecnologia

Annalisa Minetti potrebbe tornare “a vedere”, in qualche modo. Dopo aver perso la vista a causa di una retinite pigmentosa da quando aveva 18 anni, l’oggi 44enne cantante ha rivelato l’importante novità, di cui già si parlava da tempo e che ora potrebbe davvero diventare realtà: una nuova tecnologia potrebbe infatti permetterle di riconoscere oggetti e persone.

Annalisa Minetti, la speciale tecnologia che le cambierà la vita

Così l’ha definita lei stessa in un’intervista al settimanale Grand Hotel. La cantante Annalisa Minetti, vincitrice di Sanremo 1998 col brano Senza te o con te sia in categoria Campioni che Giovani (prima e unica a farlo), ha infatti parlato di una tecnologia di cui aveva già accennato tempo fa, una speranza per poter riottenere qualcosa che ha perso da tempo, la vista.

La Minetti ha dichiarato: “Una speciale tecnologia mi permetterà di riconoscere persone e oggetti. Si tratta di speciali telecamerine grandi quanto un accendino, che vengono poste sulle stecche degli occhiali e funzionano usando il naso come un puntale“.

In sostanza, a differenza del microchip dietro la retina di cui si era parlato qualche anno fa, questa tecnologia sarebbe “esterna” e funzionerebbe in base alla “direzione del tuo naso, le telecamere capiscono quello che stai guardando e te lo descrivono all’orecchio tramite un auricolare“.

Annalisa Minetti potrebbe “vedere” la figlia Elena

Annalisa Minetti, con queste telecamere, potrebbe quindi percepire ciò che le sta attorno. Una possibilità che potrebbe cambiarle la vita e permetterle, per esempio, di avere tutt’altro tipo di rapporto con i figli Fabio Massimiliano ed Elena – la cui nascita l’ha messa nel mirino di alcuni hater. Di loro, tempo fa ha detto: “L’unica cosa che mi fa soffrire davvero è non vedere i miei figli, è l’unica cosa che con me non ho risolto, proprio per questo dolore non tocco mai i miei figli in viso.

Loro sono gli abbracci e i baci non l’aspetto fisico“.

Ora, invece, sarebbe diverso: “In questo sistema – ha detto al settimanale – si può inserire un registro dei volti dei tuoi familiari e dei tuoi amici associandoli al loro nome. Così, quando per esempio mia figlia mi viene incontro, la vocina mi avvisa: ‘Elena si sta avvicinando’. Sai che vuol dire?“, La Minetti ne è sicura: “Ti cambia davvero la vita!”, per lei e chiunque sia nella sua condizione e desideroso di cambiare qualcosa.