TV e Spettacolo

Eurovision 2021, la finale: dove e come vedere i Maneskin super favoriti dell’Eurovision Song Contest

È arrivato il momento della finale dell'Eurovision Song Contest. Ecco dove e come seguirla
I Maneskin sul palco

L’Eurovision 2021 è arrivato alla finale, quest’anno (più degli altri) c’è molta attesa per questo evento e tutti gli occhi sono puntati sui Maneskin. La rockband 100% italiana e vincitrice del 71esimo Festival di Sanremo, è data per super favorita in questa edizione.

Sarà così? In effetti i Maneskin hanno già vinto un premio, quello per il miglior testo, e pare abbiano riscontrato il consenso dei conduttori norvegesi. La finale dell’Eurovision Song Contest andrà in onda questa sera su Rai 1.

Eurovision, la finale: dove e quando vederla

L’appuntamento con la finale dell’Eurovision Song Contest è alle 20.41 su Rai1 sarà in diretta.

Quest’anno a commentare l’evento ci saranno Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio, mentre Carolina Di Domenico (conduttrice) sarà portavoce ufficiale per l’Italia; a lei spetteranno gli annunci in collegamento per dare i punti assegnati dalla giuria.

Per quanto riguarda la finale, che si terrà a Rotterdam, sarà condotta in presenza dall’attrice e presentatrice di origini olandesi Chatal Janzen, i cantanti Jan Smit ed Edsilia Rombely, insieme alla youtuber Nikkie Tutorials (Nikkie de Jager).

A votare i cantanti in gara ci saranno sia i giurati sia il televoto ma, come da consuetudine, non sarà possibile votare per il proprio Paese.

L’ordine di esibizione dela finale dell’Eurovision Song Contest

Come saliranno sul palco i finalisti dell’Eurovision? Ecco l’ordine di scaletta:

  • Cipro
  • Albania
  • Israele
  • Belgio
  • Russia
  • Malta
  • Portogallo
  • Serbia
  • Regno Unito
  • Grecia
  • Svizzera
  • Islanda
  • Spagna
  • Moldavia
  • Germania
  • Finlandia
  • Bulgaria
  • Lituania
  • Ucraina
  • Francia
  • Arzebaijan
  • Norvegia
  • Paesi Bassi
  • Italia
  • Svezia
  • San Marino

I Maneskin super favoriti all’Eurovision

Sotto il nostro controllo c’è solo la performance.

Il giudizio lo lasciamo agli altri” hanno detto in conferenza stampa i Maneskin. La band si è detta pronta ad affrontare questa sfida, e la recente vittoria del premio per il miglior testo sembra già un buon inizio tant’è che anche loro hanno detto: “Un po’ ci stiamo credendo. (….) siamo molto orgogliosi di rappresentare l’Italia davanti a un pubblico così vasto. L’Eurovision è un evento enorme e noi speriamo di far parlare la nostra musica e di far vedere che in Italia non c’è solo il melodico, ma anche il rock”.

Favoriti o no, i Maneskin hanno già conquistato i conduttori norvegesi, i quali alla vista della loro performance si sono lasciati andare a parecchi apprezzamenti: “Sono una signora di una certa età e dovrei moderare le parole.

Ma avete visto la bassista danese? Mio dio è così sensuale. Poi è tutto così duro e crudo, mi piace. Sono pazzeschi. Vorrei avere 17 anni per unirmi alla festa. Nulla nella gara di quest’anno mi ha colpito come loro” ha commentato una presentatrice norvegese durante un talk. Seguita da un altro che ha detto: “(…) la lingua italiana…e quella canzone! L’italiano rende quel pezzo ancora più piccante. Non avrei mai pensato di innamorarmi così tanto di un pezzo rock e questi ragazzi hanno fatto il miracolo”.

Chi sono i fanalisti dell’Eurovision song contest:

Questi gli artisti che si sono qualificati alla finale dell’Eurovision nelle due semifinali:

  • Efendi (Arzebaigian) con Mata HariHooverphonic (Belgio) con The Wrong Place
  • Elena Tsagkrinou (Cipro) con El Diablo
  • Eden Alene (Israele) con Set me free
  • The Room (Lituania) con Discoteque
  • Destiny (Malta) con Je me casse
  • Tix (Norvegia) con Fallen Angel
  • Maniza (Russia) con Russian Woman
  • Russe (Svezia) con Voices
  • Go__A (Ucraina) con Šum
  • Senhit feat FloRida (San Marino) con Adrenalina
  • Stefania (Grecia) con Last Dance
  • Natalia Gordienko (Moldvia) con Sugar
  • Daôi &Gagnamagnio (Islanda) 10 Years
  • Hurricane (Serbia) con Loco loco
  • Anxhela Peristeri (Albania) con Karma
  • The Black Mamba (Portogallo) Love is on my side
  • Victoria (Bulgaria) Growing up is getting old
  • Blind Channel (Finlandia) Dark Side
  • Gjon’s Tears (Svizzera) Tout l’Univers

Oltre ai Paesi Bassi, Paese ospitante, sono atterrati direttamente alla finale:

  • Jeangy Macrooy (Paesi Bassi) Birth of a New Age
  • Maneskin (Italia) Zitti e Buoni
  • Barbara Pravi (Francia) Voilà
  • Jendrik (Germania) I don’t feel hate
  • James Newman (Regno Unito) Embers
  • Blas Cantò (Spagna) Voy quedarme

Approfondisci:

Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, sulla sua malattia: “Mi ha rovinato la vita”

Maneskin contro Al Bano e Romina Power, scontro in prima serata: chi sceglierà di seguire il pubblico?

Potrebbe interessarti