sama habbas sparita dopo aver rifiiutato matrimonio combinato

Si muovono veloci le indagini sulla scomparsa di Saman, la ragazza sparita nel nulla ad appena 18 anni circa un mese fa a Novellara, nel Reggiano, dopo un presunto rifiuto a un matrimonio combinato. Ora un nuovo video mostrerebbe la giovane uscire di casa presumibilmente per l’ultima volta.

Saman scomparsa: il video dell’ultima volta in cui è stata vista

La procura di Reggio Emilia sta coordinando le indagini dei carabinieri su Saman Abbas, scomparsa da più di un mese da Novellara, dove risiedeva. Notizia delle ultime ore è che sarebbe agli atti della Procura un nuovo video che mostrerebbe la ragazza uscire di casa con alcune delle persone indagate per non fare più ritorno nell’abitazione.

Queste sarebbe le ultime immagini ufficiali della giovane, e anche l’ultima volta in cui è stata vista viva.

Questo è solo il secondo video in mano agli inquirenti, però. È noto che in un video che risale al 29 aprile, le forze dell’ordine avrebbero visto due cugini e uno zio della giovane 18enne, tutti e tre indagati per omicidio con i genitori di Saman, camminare verso i campi dietro la casa con pale e un piede di porco. Proprio grazie a quel video sarebbero partite le indagini.

Saman scomparsa dopo il rifiuto al matrimonio combinato: il primo arresto

Dopo la notizia dell’iscrizione di 5 persone nel registro degli indagati, nel weekend è arrivata la notizia di un arresto in Francia.

A essere fermato dalle autorità sarebbe un cugino della 18enne, tra gli indagati dopo le verifiche proprio video con le 3 persone armate di pala. L’uomo sarebbe stato identificato su mandato di cattura europeo e arrestato poi a Nimes.

Il padre della 18enne scomparsa, Shabbar Abbas, sarebbe stato raggiunto telefonicamente dal quotidiano Il Resto del Carlino e si sarebbe detto sicura che la figlia sia viva: “Mia figlia è viva, l’ho sentita l’altro ieri.

È in Belgio e sta bene. Il 10 giugno torno in Italia e spiego tutto ai carabinieri“.