TV e Spettacolo

Terence Hill, addio a Don Matteo: il figlio Jess spiega il motivo dietro alla scelta del padre attore

Addio di Terence Hill a Don Matteo: dopo aver lasciato anche Un Passo dal Cielo, è il figlio Jess a rivelare il perché di queste decisioni da parte del celebre padre
terence hill addio don matteo motivo

La tredicesima stagione di Don Matteo riserverà ai fan molte sorprese, ma una forse sarà la più dolceamara: Terence Hill ha detto addio al set dell’amatissima fiction. Le riprese sono appena iniziate, così è stato il figlio Jess a svelare le motivazioni alla base della decisione del padre.

Terence Hill e l’addio a Don Matteo: il motivo

A 82 anni, Terence Hill si prepara a ritirarsi da Don Matteo così come aveva fatto da Un Passo dal Cielo. Le riprese della tredicesima stagione sono appena iniziate e arriveranno su Rai Uno nel 2022: Terence Hill vestirà i panni di Don Matteo fino alla quarta puntata, quando Raoul Bova farà il suo ingresso nei panni di un nuovo sacerdote.

Jess Hill (nome d’arte per Jess Girotti), durante un’intervista al settimanale DiPiù, svela il perché di questa decisione: “Sente il bisogno di dedicarsi ad altro e anche di trascorrere più tempo con mia mamma. Lascerà Don Matteo come ha fatto con Un passo dal cielo. Il fatto è che queste serie lo impegnano per lunghi mesi sul set, ogni giorno”. Poi aggiunge:Papà non è più un ragazzino, anche se sembra infaticabile.

Farà altre cose, meno impegnative. Questo ultimo anno ha rinsaldato ancora di più il loro amore. Sono stati in casa, sempre insieme, per il Covid. E accanto a mia madre ora mio padre è pronto a lasciare la tonaca di Don Matteo.”

Terence Hill voleva ritirarsi già da tempo?

Il motivo è dunque l’amore per Lori Zwicklbauer, americana di origini tedesche, sposata nel 1967 dopo essersi conosciuti sul set del film “Dio perdona… io no“, in cui aveva recitato accanto a Bud Spencer.

Come spiega il figlio Jess, Terence Hill non intende ritirarsi del tutto dalla recitazione, bensì ha deciso di alleggerire il carico di lavoro.

Il primogenito, attore e sceneggiatore a sua volta, infatti ha ammesso che suo padre avrebbe voluto abbandonare le riprese di Don Matteo già da tempo, trovando il coraggio solo nell’ultimo periodo.

Don Matteo, Terence Hill non sarà sostituito da Raul Bova

In merito alla “sostituzione” di Terence Hill con Raul Bova, è stato precisato che Don Matteo 13 sarà piuttosto un tributo a Hill, quindi la presenza di Raoul Bova non sarà una vera e propria sostituzione. Si tratterà più precisamente di un omaggio e a confermarlo è lo stesso Bova: “Gli sceneggiatori stanno ancora scrivendo e trovando il modo per omaggiare Terence Hill, questa è l’idea.

 Ci sarà questo inserimento, ma stanno scrivendo e cercando di rispettare le sensibilità di tutti gli spettatori che amano Terence Hill. Entriamo in punta di piedi“.

Potrebbe interessarti