Denise Pipitone: a Ore14 la foto della presunta bimba scomparsa

La recente riapertura delle indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone è incorniciata da una trama di ipotesi che, ormai da settimane, si fanno strada tra tv, carta stampata e web alimentando speranze e anche suggestioni. Una di queste è relativa a una foto che Milo Infante ha mostrato a Ore 14, la sua trasmissione in onda su Rai2, e che sarebbe stata oggetto di una segnalazione arrivata pochi giorni fa. Nello scatto sarebbe ritratta una famiglia in cui, secondo quanto riportato dal conduttore, qualcuno avrebbe indicato la presunta Denise con un uomo, presunto marito, e una bimba. Nel corso del programma è arrivato il chiarimento su quella istantanea: “Abbiamo fatto delle verifiche“, ha dichiarato il presentatore rivelando cosa sarebbe emerso.

Denise Pipitone: la segnalazione a Ore 14

Le segnalazioni sul caso di Denise Pipitone si moltiplicano senza sosta. Dopo le dichiarazioni dell’ex pm Maria Angioni a Storie Italiane sul fatto che, a suo dire, la bimba scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004 sarebbe viva e avrebbe marito e figlia (per cui è arrivata la pronta replica dell’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta), spunta una foto inviata a Ore 14, programma condotto da Milo Infante, che ritrae una bambina, un uomo e una donna, quest’ultima indicata da una fonte come la presunta Denise.

Il conduttore ha mostrato l’immagine al pubblico e ai suoi ospiti, dichiarando di averla ricevuta così come il legale di Piera Maggio, e di aver condotto alcuni accertamenti su quanto segnalatogli.

Non possiamo mostrarvi questa famiglia, devo dire che la bambina (nella fotografia, ndr) ha una somiglianza straordinaria con la piccola Denise (…). Le verifiche che abbiamo fatto noi non portano a Denise, però vi assicuro che la bambina è molto somigliante. Continuate a mandare le vostre segnalazioni, ma mi raccomando – ha concluso Infante – non cadiamo nelle mani dei peracottari“.

Denise Pipitone: l’ex pm scatena la reazione dell’avvocato di Piera Maggio

Quanto emerso a Ore 14 segue il filo del discorso aperto dalla collega Eleonora Daniele a Storie Italiane con l’intervento dell’ex pm Maria Angioni – attiva sul caso nell’immediatezza della scomparsa di Denise Pipitone – che si è detta “certa” che Denise Pipitone sia ancora viva e che addirittura sia “sistemata” in una famiglia “benestante”, con marito e figlia e completamente all’oscuro di essere stata rapita in tenera età.

Dichiarazioni a cui l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, ha replicato immediatamente, con un commento affidato all’Ansa, sottolineando come non sia utile, alle indagini in corso, parlare in tv di elementi ancora non vagliati, ancor più se potenzialmente infondati: “Invitiamo tutti – giornalisti, magistrati o avvocati – alla massima cautela nel momento in cui si diffondono notizie che possono essere infondate o contenenti elementi non riscontrati o non riscontrabili e che possono costituire un ostacolo al lavoro della Procura di Marsala“.

Guarda il video:

Approfondisci:

Denise Pipitone, nuove rivelazioni in una lettera anonima all’avvocato di Piera Maggio

Il padre di Denise Pipitone rompe il silenzio: “È figlia mia, la devono riportare indietro”

Denise Pipitone: dopo la lettera anonima, nuovo appello di Piera Maggio