News

Loretta Goggi e il confronto con Raffaella Carrà: la verità sulla presunta rivalità fra le due conduttrici

Loretta Goggi rivela la verità sul rapporto con Raffaella Carrà. La cantante e imitatrice ha a lungo sofferto il confronto con i modelli dell'epoca dei suoi esordi, individuando poi la sua strada nel mondo dello spettacolo
Loretta Goggi Raffaella Carra

Loretta Goggi è uno dei volti più amati dello spettacolo italiano e la sua carriera televisiva rappresenta tutt’oggi un esempio illustre per le nuove generazioni. Cantante, attrice, imitatrice, conduttrice…sono molti i ruoli che lei ha saputo interpretare, condividendo la scena con le colleghe più in voga, fra le quali ovviamente non è mancata Raffaella Carrà. La Goggi ha recentemente ricordato la showgirl bolognese, rivelando di aver spesso dovuto fare i conti con il suo innegabile successo.

Loretta Goggi: una carriera colma di sfide

Loretta Goggi ha 71 anni e nel corso della sua lunga carriera, ancora all’attivo, ha imparato a fare suoi ruoli sempre diversi.

La sua ultima “fatica” come attrice riguarda il film Ritorno al crimine, uscito su Sky Cinema il 12 luglio. Per la pellicola interpreta il ruolo di un’anziana signora in sedia a rotelle, ruolo che lei ha accettato con grande ironia, come sempre.

Essere nella media aiuta– ha spiegato al Corriere della Sera riflettendo su di sé- chi è troppo bello soffre nell’invecchiare, a me non può fregare di meno”.

Lorella ha spiegato di aver sempre lottato per strapparsi di dosso l’etichetta di “diva”, che poco le apparteneva. “Nei miei esordi da attrice mi davano la parte della buona, della malata, dell’orfana… Quando, con le imitazioni, ho scoperto che sapevo far ridere, è stata una vittoria ha ammesso soddisfatta.

Loretta Goggi e il confronto con Raffaella Carrà

La cantante di Maledetta Primavera ha spiegato di aver a lungo faticato prima di riuscire ad affermarsi con la sua personalità, totalmente differente rispetto ai modelli del periodo del suo esordio. “A quei tempi Raffaella Carrà era il simbolo del sex appeal” ha ricordato, citando la showgirl scomparsa lo scorso 5 luglio.

In passato si era a lungo discusso sulla possibile rivalità fra le due “bionde” della televisione italiana, ma entrambe avevano smentito con le parole e con i fatti. Raffaella aveva lanciato un appello alla Rai affinché si accorgesse del talento dell’amica, affidandole nuove trasmissioni e Loretta aveva preso parte a una puntata di A raccontare comincia tu, condotto proprio dalla Carrà.

“Io avevo vent’anni: in Rai ci si chiedeva come si potesse far fare Canzonissima ‘a una patata lessa’ come me ha rivelato ironica, paragonandosi alla Carrà.

“Sentivo che la mia strada non era quella delle altre” ha spiegato, ammettendo di aver voluto da sempre distinguersi. “Ho scelto anche di non indossare mai piume e paillettes, per dire, ma gli abiti di una donna vera. Volevo essere la Monica Vitti della tv” ha infine concluso.

Loretta Goggi e le differenze con Raffaella Carrà

Nonostante il successo raggiunto negli anni, oggi Loretta Goggi sembra non riuscire a pensare a se stessa come a un personaggio illustre dello spettacolo nostrano. “Non penso di essere reputata un pilastro dello spettacolo: ci sono tante icone — Mike, Corrado, Pippo, Raffaella —, io non sono tra quelle ha spiegato, distinguendosi ancora una volta dalla Carrà.

“Cambiare sempre non mi ha resa un simbolo” ha aggiunto parlando della sua carriera.

Loretta Goggi: la scoperta di sé grazie al marito

Dal suo racconto emerge come Loretta abbia vissuto a lungo le difficoltà legate al fatto di non riflettere i modelli dominanti nel suo periodo. Una persona in particolare le avrebbe permesso di liberarsi dalle paure che per molto tempo le hanno impedito di esprimersi a pieno: suo marito, Gianni Brezza. “È stato fondamentale: mi ha fatto capire che ero una donna interessante, spiritosa” ha ricordato romanticamente.

“Ripeteva: ‘Sei l’ unica che mi fa ridere, ma liberati dai complessi’” ha aggiunto la Goggi. “Grazie a lui sono riuscita a fare i miei one-woman show– ha concluso- non avrei avuto il coraggio.

Potrebbe interessarti